Le moto del 2022: sarà l'anno delle enduro da 21" (nonostante certe leggi)?

Le moto del 2022: sarà l'anno delle enduro da 21" (nonostante certe leggi)?

Diverse le novità per le prossima stagione: Husqvarna Norden 901, Ducati DesertX, Tuareg 660 che vanno ad unirsi alle colleghe già a listino. Dubbi ancora sulla legge che vieta di mettere le ruote fuori dall'asfalto. Le vendite ne risentiranno?

Tra i motociclisti c'è voglia di avventura, di fango e di epiche traversate desertiche. Le moto con sospensioni a lunga escursione sono la moda del momento, e tra queste ci sono quelle con ruota anteriore da 21" che possiamo considerare fra le più attese del 2022. L'offerta di nuovi modelli come Husqvarna Norden 901, Ducati DesertX e Aprilia Tuareg 660 (e MV Agusta dal 2023) stimolano l'appetito per il fuoristrada con capacità turistiche a ciclistiche capaci di fare davvero dell'off-road, benchè lo Stato Italiano stia facendo di tutto per non far uscire più le moto dall'asfalto. Ci chiediamo se questo possa inficiare le vendite e far scemare l'interesse per questi modelli.

Se lo Stato rema contro, che ne sarà delle vere Adventurer?

Cosa sta succedendo, burocraticamente, a riguardo? In realtà è tutto molto confuso e la nostra inchiesta cerca di mettere un po' di luce su quello che è partito come un divieto netto al transito di veicoli sulle strade forestali e silvo-pastorali, esplicitato nel decreto del 28 ottobre 2021. Ora pare che il Ministero stia cercando una scappatoia per non far insorgere tutte le categorie che utilizzano le strade di campagna/montagna a scopo ricreativo, ma non c'è ancora nessuna certezza, così come non si sa se poi questi divieti possano essere applicati alla lettera con controlli e multe.

Tutto questo trambusto è nato, paradossalmente, nel momento storico in cui le moto da fuoristrada e dakariane stanno tornando di moda, e le già citate endurone da 21" sono le novità più ammirate e desiderate dagli appassionati.

Ducati DesertX |FOTO

Ducati DesertX |FOTO

Il progetto DesertX è nato nel 2019 quando Ducati ha presentato al pubblico il concept, generando una reazione forte e positiva da parte dei motociclisti di tutto il mondo. Questo importante riscontro ha dato la spinta alla Casa di Borgo Panigale per trasformare quel concept in una moto che guarda alle dune dei deserti, gli stretti sentieri fuoristrada, le strade sterrate e ai passi di montagna

Guarda la gallery

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento