Video-prova Aprilia Tuareg 660: esploratrice infaticabile

Una sigla che torna pronta a sgomitare contro la concorrenza, capitanata dalle "tutto-terreno" firmate Yamaha e KTM. Ecco come se l'è cavata la media enduro di Noale

Redazione - @InMoto_it

Ci sono nomi capaci di far tornare alla memoria incredibili avventure di gioventù. Uno di questi è sicuramente Aprilia Tuareg; quanti di voi ne hanno posseduta una? Tanti, ne siamo certi. Oggi Aprilia propone una moto che solletica quei ricordi ma che è figlia di questi tempi. Ruota da 21 davanti, sospensioni lunghe e forme da stambecco, la nuova Tuareg 660 esprime al meglio la il concetto di enduro di media cilindrata.

Tutto per lei

Aprilia Tuareg 660, LE FOTO DELLA PROVA

Aprilia Tuareg 660, LE FOTO DELLA PROVA

È ufficiale, le enduro capaci di far sognare spazi inesplorati sono tornate nel cuore dei motociclisti. E da oggi c’è una nuova, splendida protagonista, tutta italiana. Ecco le foto della prova

Guarda la gallery

Lunghi viaggi, strade sterrate, belle pieghe su asfalto: queste le promesse. La piattaforma motoristica è condivisa con le due sportive, RS e Tuono, ma il resto è tutto progettato per lei e lei soltanto. Vi raccontiamo come va in questa video-prova.

Cliccate Play in apertura di questo articolo e buona visione!

Novità Aprilia: ad EICMA torna a volare la Pegaso (come concept)?

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento