EICMA 2021: le moto tornano a riabbracciare gli appassionati

EICMA 2021: le moto tornano a riabbracciare gli appassionati

Dopo lo stop causa pandemia, visitatori e addetti ai lavori potranno tornare dal vivo al grande evento a Milano dal 25 al 28 novembre. Ducati, BMW KTM e Harley grandi assenti

Redazione - @InMoto_it

Con il periodo più tragico della pandemia alle spalle, riaprono finalmente i saloni delle due ruote. E il pubblico di critica e appassionati può tornare a riabbracciare dal vivo l'universo motociclistico. L'appuntamento più importante è a Milano, alla Fiera Rho, da martedì 23 novembre (solo per la stampa), 24 novembre per operatori e stampa e dal 25 al 28 novembre per tutti i visitatori: è il momento di tornare a EICMA 2021, la kermesse a due ruote più importante al mondo.

Assenti alcuni grandi nomi, come Ducati, BMW, il Gruppo KTM e Harley i cui programmi in vista dei saloni autunnali vengono decisi ad inizio anno. Quindi, in questo caso, quando ancora la situazione della pandemia legata al Covid lasciava qualche incertezza.

BENELLI, A EICMA 2021 CON LA NUOVA TRK 800

DAL VIVO È TUTTA UN'ALTRA COSA

L'edizione numero 78 di EICMA mette al centro la passione, resa evidente dal claim della campagna pubblicitaria "Bentornata Adrenalina". A sottolineare questo aspetto è stato proprio il presidente di EICMA Pietro Meda: "In un settore merceologico dove la passione è ancora una motivazione d'acquisto trainante - ha dichiarato Meda - il rapporto diretto con i prodotti dell'industria di riferimento e la dimensione emotiva e sensoriale rendono il modello EICMA attuale e aperto al futuro. Siamo sempre più convinti che non può essere una soluzione virtuale a sostituire completamente l'esperienza di visita che portiamo in scena con gli espositori che tornano a investire in questo evento: non è così per il grande pubblico, né per le migliaia di operatori del settore che stanno dimostrando il desiderio di tornare a fare business dal vivo, specialmente in un momento così dinamico e interessante per il nostro mercato".

UNA FESTA DELLE DUE RUOTE

L'evento si svolgera in ben cinque padiglioni, con più di 820 marchi presenti. Una vera e propria festa delle due ruote, con le novità, le anteprime, le gare e lo spettacolo offerto nelle aree esterne, dove non mancheranno inoltre i test ride. Un'opportunità rivolta anche agli amanti delle e-bike, che potranno testare le ultime bici a pedalata assistita all'interno di un tracciato tecnico realizzato al padiglione 24. Spazio, infine, anche alle start-up e al futuro della mobilità su due ruote nell'area speciale a esse dedicata, che quest'anno accoglie 15 realtà innovative internazionali pronte a proporre idee, soluzioni e prototipi.

BIMOTA, LA NUOVA KB4 È PRONTA PER EICMA 2021

"È anche l’andamento positivo delle vendite di cicli e motocicli, insieme al protagonismo che le due ruote hanno assunto nella mobilità post Covid - commenta il presidente di ANCMA Paolo Magri - che consegna a questa edizione di EICMA un grande valore simbolico. Le aziende si riappropriano finalmente del loro palcoscenico naturale, dove poter incanalare il frutto degli sforzi profusi in questo ultimo periodo e trasformarli in nuove opportunità. Ed è importante che questo accada nell'ambito di un sistema fieristico d'eccellenza come quello milanese e in Italia, dove l'industria delle due ruote, con oltre 7 miliardi di euro di valore e più di 100mila addetti, gioca un ruolo economico da assoluta protagonista a livello europeo ed internazionale".

MV AGUSTA, L'EREDE DELLE ENDURO CAGIVA SCALPITA PER EICMA

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento