Dal 1921 al 2021, tra vittorie in pista, avventure e personaggi mitici, ma soprattutto moto storiche. Moto Guzzi, nell'anno da poco iniziato, festeggia il centenario con una serie di iniziative che avranno come culmine nelle GMG - Giornate Mondiali Moto Guzzi, in programma a Mandello del Lario dal 9 al 12 settembre, appuntamento imperdibile per ogni appassionato, che accorreraà da ogni parte del mondo per vivere l'evento.

UNA LIVREA SPECIALE PER V7, V9 E V85 TT

Ma i festeggiamenti prevedono anche la creazione di una nuova livrea speciale, la Livrea Centenario, serie limitata dedicata alla V7 Stone, la V9 Bobber e la V85 TT nel corso del 2021. Si tratta di colorazioni esclusive, quindi, senz'altro eleganti e sorpattutto evocative, in quanto ispirate dalle moto leggendarie del passato Moto Guzzi.

DALLE MOTO DEL PASSATO L'ISPIRAZIONE DEL PRESENTE

Come la Otto Cilindri del 1955, un modello nato per competere nella classe 500 del Motomondiale e considerato una pietra miliare della storia della moto. Mostrava un abbinamento di colori elegantissimo nella sua essenza puramente racing, unendo il metallo satinato del serbatoio col verde della carena e il cuoio della sella. Cromie che caratterizzarono anche la 350 Bialbero, una delle moto più vincenti della storia, dominatrice della classe 350 nel Motomondiale e in grado di registrare il record di 9 titoli iridati consecutivi (5 piloti e 4 costruttori) dal 1953 al 1957.

Moto Guzzi V12 Concept: un sogno infranto

Non poteva mancare il verde iconico della Normale, oggi reinterpretato dal Centro Stile di Mandello con una finitura opaca e colori metallici, abbinati a una sella rivestita con un materiale di colore naturale, come quello della pelle, per sottolineare la cura del dettaglio tipicamente italiana. Altri particolari distintivi sono l'aquila del Marchio in una finitura dorata e il logo dedicato che celebra anche graficamente i 100 anni di Moto Guzzi.