Il Decreto Cura Italia ha apportato non pochi cambiamenti in ambito economico. Il maxi testo ha lo scopo di aiutare famiglie, lavoratori e imprese in questo difficile periodo di emergenza sanitaria da coronavirus. E tra le tante norme presenti, ci sono alcune che interessano direttamente il settore delle due ruote. Patente, revisione e anche l’RC moto (e auto). Ci sono però alcune differenze.

Coronavirus: sconto multe passa da 5 a 30 giorni

Nessuna norma specifica

A differenza di patente e revisione, per le quali si parla chiaramente di sospensione temporanea e proroga con tanto di date ben precise, per l’RC moto non si può dire esattamente lo stesso, come già vi abbiamo raccontato. Per quanto riguarda le assicurazioni, infatti, si fa riferimento a una proroga da 15 a 30 giorni (30 solo per polizze RC) per chi è in scadenza al 31 luglio 2020. Un’agevolazione, ma niente di eclatante se paragonata alle altre tasse che sono slittate anche di qualche mese. In più, c’è da aggiungere che se il premio non venisse pagato, le garanzie come Furto e Incendio, Assistenza legale e Infortuni Conducente non avrebbero più alcun valore.

Costi in calo

Queste informazioni vanno affiancate alla situazione dei costi dell’RC. Con il traffico in calo a causa delle restrizioni e dell’invito a stare a casa, i dati parlano chiaro: mercato fermo, circolazione pure (e quindi anche i sinistri) e i prezzi calano. Le statistiche raccontano di una progressiva riduzione, a partire dalla settimana del 2 marzo 2020, dei premi RC. Secondo una ricerca condotta da Sos Tariffe le regioni più interessate dal calo sono Puglia (-23,4%), Lombardia (-20,1%) e Liguria (-18,6%). Non solo. Per l’RC moto, nello specifico, la situazione non è affatto delle migliori: le polizze si stanno riducendo notevolmente, complice il loro naturale andamento stagionale (di solito febbraio-maggio), fino a registrare un calo del 45% nel mese di marzo.

Per chi ne ha la possibilità, dunque, questo potrebbe essere il momento perfetto per firmare un contratto molto conveniente, usufruendo anche di preventivi online.

Bollo moto: proroghe in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna