In questi giorni, complice la situazione di relativa "normalità" in cui versa il Paese, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ne ha approfittato per ringraziare tutti coloro che durante la fase cruenta della pandemia - nei mesi di marzo e, in parte, aprile - hanno lottato per dare una mano all'Italia, aiutando la popolazione. E lo ha fatto consegnando le onorificenze di Cavaliere al merito della Repubblica.

MOTO E VOLONTARIATO

A ricevere il prestigioso titolo, nelle ultime ore, è stata anche Sara Feliciangeli, fondatrice dell'associazione Angeli in Moto, che durante l'emergenza sanitaria, ma anche tutt'ora, ha consegnato farmaci a domicilio alle persone affette da sclerosi multipla. Una bellissima opera di solidarietà condotta insieme all'AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

Angeli in Moto è una splendida realtà capace di unire la passione per le due ruote al volontariato. Il gruppo si occupa di assistere le classi sociali più disagiate, distribuendo beni di prima necessità come cibo, medicinali e vestiti. Il tutto, naturalmente, impiegando il proprio tempo libero e in maniera totalmente gratuita. Degli angeli, nel vero senso della parola, a cui non basteranno tutti i 'grazie' che saremmo capaci di dir loro.

Dal 3 giugno in moto in due? In Liguria si può