Honda MSX 125 Grom: spunta un brevetto elettrico con particolari futuristici

Honda MSX 125 Grom: spunta un brevetto elettrico con particolari futuristici

La moto comparsa nei disegni Honda sembra essere un prodotto molto distante dallo stile, sebbene rinnovato, dell’ultima Grom presentata alcuni mesi fa. Andiamo a scoprire perché

Redazione - @InMoto_it

Presentata a fine 2020 con un look rinnovato e il nuovo motore Euro 5, sulla Honda MSX 125 Grom già gravitano nuove voci su una possibile versione elettrica dal carattere futuristico. Voci alimentate da una serie di brevetti comparsi in rete alcune settimane fa e divulgati dai colleghi di Bennetts, che mostrano la piccola fun bike del Marchio con una sella particolarmente avveniristica e telecamere a sostituire i normali specchietti.

Sella e specchietti direttamente dal futuro

I brevetti sono stati depositati in Giappone non molto tempo fa e, come ogni bozzetto che si rispetti, presentano la piccola Grom quasi con l’aspetto di una concept bike. Difficile infatti pensare ora ad una moto in grado di presentarsi sul mercato con dettagli estremamente particolari come quelli raffigurati sui disegni Honda. A partire dalla sella (nella foto in fondo), stampata in 3D in plastica flessibile e costituita da uno scheletro a rete con fori triangolari.

Particolari in stile concept che si ritrovano poi, come già anticipato, anche sugli schermi posti in prossimità dei paramani. Veri e propri mini display TFT implementati per sostituire i classici specchietti e collegati ad una serie di videocamere in grado di trasmettere davanti le immagini provenienti dal posteriore della moto.

Batteria centrale su telaio monoscocca

Novità che non finisco qui, perché la futuristica Honda Grom vista sui brevetti risulterebbe essere anche elettrica. Particolare che non sfugge di certo, visto che le immagini ci mostrano una batteria – magari derivata proprio dall’ultimo accordo tra Honda, KTM, Yamaha e Piaggio sul sistema standardizzato di batterie intercambiabili - installata in posizione centrale all’interno di un telaio monoscocca e con il motore elettrico montato proprio dietro di esso.

Honda: depositato brevetto per una frizione “by-wire”

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento