Tucano Urbano cambia vertice: con un comunicato, l’azienda di abbigliamento tecnico legata al mondo delle due ruote ha fatto sapere che la società Mandelli S.r.l. ha rilevato le quote di maggioranza e minoranza detenute fino ad ora da Consilium S.r.l. e altri soci.

Ampia offerta moto

La Tucano Urbano, fondata a Peschiera Borromeo (Milano) nel 1999 opera da 22 anni nel campo dell’abbigliamento e degli accessori per moto e scooter, con un fatturato 2021 superiore ai 15 milioni di euro. La sua offerta per le due ruote comprende sistemi di protezione contro il maltempo, abbigliamento, guanti, antipioggia, caschi e altri accessori, con un occhio di riguardo per i motociclisti urbani. Fortissima in Italia, Tucano Urbano gode di una presenza fissa anche sui mercati francese, spagnolo e britannico.

Presidente e Amministratore Delegato

Il nuovo presidente del CdA è Marco Biollo, mentre l’Amministratore Delegato rimane Diego Sgorbati, alla guida di Tucano Urbano dal 2016. In una dichiarazione congiunta, le due figure hanno scritto: “Mandelli e Tucano Urbano sono realtà di grande successo e si completano vicendevolmente nelle rispettive competenze. Le sinergie tra le aziende permetteranno di realizzare un solido percorso di crescita e di ulteriore consolidamento sui mercati di riferimento”.

Chi è Mandelli

Il Gruppo Mandelli opera nel settore delle due ruote come produttore di bici e accessori a marchio Brera e abbigliamento e accessori per motociclisti. Oggi amplia il suo raggio d’azione con la nuova sfida Tucano Urbano.

Yamaha Tracer 9, più leggera e potente con lo scarico Akrapovic