Di muscoli ne ha da vendere, tanto che da MV affermano di aver creato una delle hypernaked più possenti di sempre. Stiamo parlando della nuova MV Agusta Brutale 1000 RR, che nel MY 2021 si presenta ancora più affamata, affilata e pronta a regalare emozioni.

MV Agusta F3 Rosso: come cambia la sportiva di Schiranna per il 2021

Aggiornata e ancora più aggressiva

Ma sulla nuova Brutale 1000 RR a cambiare non è soltanto il look, tanto che anche il motore 4 cilindri da 208 cv – capace di spingere la moto ad una velocità massima dichiarata di 300 km/h - è stato reso più esaltante grazie ad alcuni accorgimenti. Su tutti, infatti, spicca la nuova fasatura dell'albero a camme, ora capace di ottimizzare la curva di coppia anche a regimi medio/bassi.

Salto di qualità anche lato efficienza - con nuovi ingranaggi della trasmissione -, tanto quanto sullo scarico, che ora presenta un nuovo collettore capace di rendere il sound della Brutale ancora più roboante e aggressivo.

Ciclistica

Il comparto ciclistico, che poggia sul noto telaio al Cr-Mo, vede il punto forti nelle sospensioni, che presentano all’anteriore una forcella upside down con estensione a controllo elettronico e precarico molla a comando manuale, mentre sul posteriore monoammortizzatore progressivo Öhlins EC TTX completamente regolabile ed anche esso con controllo elettronico.

Interessanti anche la carena completamente in fibra di carbonio e materiale termoplastico, i cerchi da 17” in lega di alluminio forgiato, il sistema frenante Brembo e il sistema ABS con funzione cornering.

Altre caratteristiche

Sempre aggiornata e completa anche la strumentazione, che sul model year 2021 è formata da un display TFT da 5,5” con comandi multifunzione che permettono di collegarsi all’app MV Ride, cosa utilissima per avere sempre a portata di mano parametri per quel che riguarda l’elettronica e il motore.

Due al momento i colori disponibili: nero con inserti in Fire Red e nero con inseriti in Fluorescent Yellow, entrambi prenotabili con un prezzo a partire da 32.300 euro.

MV Agusta F4, arriva la moto disegnata da Horacio Pagani