La gamma Rosso di MV Agusta accoglie la nuova F3, che nel MY 2021 mostra molte novità tecniche che puntano a migliorarne guidabilità e performance. Il piacere di guida è stato infatti il focus della Casa varesina: una moto che rappresenta un modello d'accesso, ma raffinata, e che riesca a esprimere il significato di una supersportiva MV.

COME CAMBIANO TELAIO E MOTORE EURO 5

Il telaio è stato riprogettato a partire dalle piastre, con particolare attenzione alla zona dell'attacco del forcellone, aumentando la rigidità torsionale e longitudinale, e di conseguenza la precisione di guida.

MV Agusta Rush 2021, come cambia la roadster di Schiranna

Ma si è evoluto anche il motore, il celebre "Trepistoni" MV; il tre cilindri, omologato Euro 5, conferma la potenza di 147 cavalli e riduce gli attriti grazie al trattamento DLC. Restano confermate le valvole in titanio, mentre sono nuove le bronzine di banco, le bielle e il contralbero, riprogettate per migliorare l'affidabilità. Ovviamente, in seguito all'omologazione, è interamente riprogettato l'impianto di scarico, dal collettore al silenziatore, per migliorare erogazione e di conseguenza ottenere curve di coppia e potenza ancora più piene a tutti i regimi. Anche gli iniettori sono nuovi, ora in grado di gestire una pressione di iniezione aumentata di 0,5 bar. Rinnovato anche il firmware della centralina, come le logiche di gestione e gli algoritmi del controllo motore, soluzione che permette una gestione del gas ancora più precisa. Per migliorare il raffreddamento è stato adottato un nuovo radiatore dell'olio biflusso che aumenta l'efficienza del 5%. Il cambio QuickShift EAS 3.0 bidirezionale migliora la qualità nelle cambiate, più precise grazie all'adozione di un nuovo sensore.

EVOLUZIONE DELL'ELETTRONICA

Più completa l'elettronica, che vede l'arrivo della nuova piattaforma inerziale IMU, che legge la posizione della moto nello spazio consentendo così di gestire in modo estremamente puntuale in funzione dell'angolo di piega tutti i controlli. L'ABS, sviluppato da Continental, è dotato della funzione cornering e il traction control può intervenire in modo più preciso tenendo conto anche dell'inclinazione della moto. Sempre grazie all'IMU, il rinnovato front lift control FLC è in grado di gestire una impennata controllata invece di impedirla del tutto. Spicca la dashboard TFT da 5.5" connesso e in grado di dialogare con l'MV Ride App. Grazie alla funzione mirroring è poi possibile la navigazione con indicazioni turn by turn, che si aggiunge alla registrazione del percorso e alla sua condivisione.

MV Agusta, Sardarov annuncia: novità 950 cc dal 2023

COLORE ROSSO E NERO

Infine, è quasi superfluo aggiungere che il colore rosso riveste le sovrastrutture e la carenatura, abbinato al nero di motore, telaio e ruote.