MV Agusta celebra la Union Jack sulla London Special Dragster

MV Agusta celebra la Union Jack sulla London Special Dragster

Per festeggiare il nuovo store in Sloane Avenue a Londra, una versione unica della naked da 798 cc. La bandiera del Regno Unito risplende su telaio, ruote, sella e serbatoio 

Redazione - @InMoto_it

MV Agusta alla conquista dell’Inghilterra. Il Marchio italiano sbarca oltremanica e celebra l’apertura del MV Agusta London Store 3.0 in Sloan Avenue, nell’affascinante Londra. In occasione della nuova bandierina piazzata sul suolo della capitale inglese, ecco una versione speciale in edizione unica: la Dragster London Special.

MV Agusta London Special Dragster, il modello celebrativo

MV Agusta London Special Dragster, il modello celebrativo

Edizione unica per la naked che festeggia il nuovo store londinese del Marchio italiano. La Union Jack splende sul serbatoio, bianco-rosso-blu su telaio e ruote. Il motore dovrebbe restare il 798cc della versione RR 2021 standard

Guarda la gallery

Motore triplo

La base è sicuramente una Dragster RR, come possiamo notare dal nome e dalle forme della moto. Non sappiamo, però, se si tratta di una versione con motore potenziato o se mantiene il tre cilindri da 798 cc che alimenta la naked standard. Il modello base sprigiona 140 Cv e ha guadagnato l’omologazione Euro 5. Sulla variante inglese, allora, cosa cambierebbe? Lo stile, mica poco.

I colori della Union Jack

La possenza e la robustezza del modello 2021 restano intatte ma si rivestono del vello inglese: la Union Jack, la bandiera del Regno Unito, la fa da padrona sul grosso serbatoio e sui fianchi. Tutta l’estetica si adatta al blu-bianco-rosso della bandiera, con il telaio e le ruote che si dividono le tre tonalità cromatiche e la sella in pelle e alcantara con cuciture rosse. Sul serbatoio, la Special riporta lo skyline di Londra: spiccano il London Eye, il Big Ben, Tower Bridge, lo Shard e il Gherkin.

Animo londinese 100%

MV Agusta ha pubblicato varie foto della sua creatura tra le strade i Londra, all’uscita della metropolitana e tra i canonici bus a due piani: i colori della Union Jack ricevono e restituiscono lo splendore cromatico della Londra che tutti conoscono. Se MV Agusta pensasse di dedicare un modello celebrativo ad ogni nazione, ci troveremmo davanti non una gamma di moto, ma un museo di capolavori.    

Ducati Supermono, la storia di una icona raccontata da Pierre Terblanche

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento