Dopo aver fatto le gioie di intere generazioni di motociclisti – con oltre 5 milioni Diablo Rosso venduti dal lontano 2008 -, ecco che Pirelli presenta finalmente la sua quarta generazione degli pneumatici pensati appositamente per moto supersportive, naked e crossover e per un utilizzo sportivo stradale: i Diablo Rosso IV.

Pirelli Diablo Supercorsa: nuovi V3 per Superleggera V4

PNEUMATICI PER UNA GUIDA SENZA COMPROMESSI

Secondo Pirelli, il nuovo Diablo Rosso IV nasce per riuscire ad accontentare tutti quei motocilisti che desiderano affidarsi ad uno pneumatico in grado di promettere sia la giusta maneggevolezza che un ottimo livello di grip – su diverse tipologie di asfalto e condizioni climatiche -, così da poter liberare nel migliore dei modi l’anima sportiva della propria due ruote.

La quarta generazione, dunque, risulta una proposta pensata ad hoc per moto supersportive, hypernaked o crossover, ma soprattutto dedicata a chi ama una guida dinamica e senza compromessi.

LE MESCOLE

In particolare Diablo Rosso IV si inserisce nella gamma di pneumatici ad alte performance di Pirelli e presenta alcune caratteristiche davvero importanti.

Sotto l’aspetto della mescola, infatti, il battistrada del pneumatico anteriore è suddiviso in tre diverse zone e due mescole distinte: la fascia centrale ne presenta una più dura e ad alto contenuto di silice – capace di offrire la sua presenza nell’area di contatto con la strada fino ai 35 gradi di angolo di piega -, mentre sulle fasce laterali c’è la presenza di una mescola più morbida, sempre ad alto contenuto di silice, capace di offrire grip anche alle basse temperature.

Per il posteriore, invece, Pirelli ha sviluppato due diverse soluzioni da poter montare a seconda del peso e della potenza della moto. Le misure fino al 190/50 ZR 17 infatti – quelle per media e bassa cilindrata – sono sviluppate in bimescola, con quella più dura alla base e quella più morbida sulle zone laterali.

Quelle delle misure 190/55 ZR 17 e superiori, invece, sono suddivisi in cinque zone e tre mescole differenti: la mescola centrale - più dura -, la mescola laterale – più morbida – e la mescola delle spalle di derivazione Diablo Supercorsa SC e 100% Carbon Black.

STRUTTURA E MISURE

Pirelli ha cercato di sviluppare una struttura con cintura zero gradi in acciaio, la stessa che si può trovare in ambito racing, e in grado di adattarsi a diversi gradi di stress.

Per quel che riguarda la struttura del pneumatico anteriore e posteriore nelle misure fino a 190/50 ZR 17, l’Azienda ha impiega corde in Rayon di maggior rigidezza, mentre nelle misure posteriori 190/55 ZR 17 o superiori – che trovano la loro collocazione su superbike e hypernaked con oltre 200 cv - è stata adottata una struttura in Lyocell a tre filamenti, per un rapporto di deformazione di molto inferiore rispetto alla media degli pneumatici stradali.

Di seguito vi riportiamo tutte le misure nel dettaglio:

Anteriore:

110/70 R 17 M/C 54 H TL Q4 2021
110/70 ZR 17 M/C 58W TL Q3 2021
120/60 ZR 17 M/C (W) TL Q3 2021
120/70 ZR 17 M/C (58W) TL Q1 2021
120/70 ZR 17 M/C (58W) TL (C) conforme CCC Q4 2021

Posteriore:

140/70 R 17 M/C 66 H TL Q4 2021
150/60 R 17 M/C 66 H TL Q4 2021
150/60 ZR 17 M/C 66W TL Q3 2021
160/60 ZR 17 M/C (69W) TL Q1 2021
180/55 ZR 17 M/C (73W) TL Q1 2021
180/55 ZR 17 M/C (73W) TL (C) conforme CCC Q4 2021
190/50 ZR 17 M/C (73W) TL Q4 2021
190/55 ZR 17 M/C (75W) TL Q1 2021
200/55 ZR 17 M/C (78W) TL Q1 2021
200/60 ZR 17 M/C (80W) TL Q4 2021

La doppia scelta al posteriore è il futuro degli pneumatici?