Design nuovo rispetto alla 250 R, due versioni (Standard ed SE), potenza di 50 CV (che diventano 51 con Air box in pressione) a 15500 giri/min, coppia massima 2.3 kgm a 14500 giri, motore 4 cilindri in linea da 249cc. Sono i dati che Kawasaki ha ufficialmente rilasciato per la piccola ZX-25R, la "baby" Ninja che da mesi sta animando le discussioni degli appassionati e che è stata presentata oggi (10 luglio,ndr) in Indonesia, a Jakarta. I dati sulla cavalleria sono sostanzialmente in linea su quanto già anticipato (per il valore alla ruota).

SPORTIVA DI RAZZA

Partiamo dalle dolenti note: la ZX-25R non sarà importata in Europa, ma questo lo si sapeva da tempo, quello che lascia perpelessi è il peso dichiarato: 182 Kg in ordine di marcia, non sono pochi, soprattutto se raffrontati ai 158 Kg dichiarati per la 400 e ai 169 Kg della Ninja 250R. L'architettura a 4 cilindri del motore, seppur affascinante, pretende il suo obolo,evidentemente. 

Ma, chilogrammi a parte, la sportiva di Akashi sfodera una dotazione tecnica di ultima generazione. Presenti KTRC (Kawasaki Traction Control) in tre modalità, frizione antisaltellamento e cambio Quick-Shift che, nella versione SE -la più accessoriata - ha il blipper anche in scalata. Non mancano i fari a LED.
Il telaio adotta una struttura a traliccio ed è stato rivisto ad hoc per la ZX-25R. Il prezzo: in Indonesia costerà 96 milioni di Rupie, al cambio circa 6000 euro che diventano 6800 per la versione SE. Non male come quotazione. Più allettante rispetto al mercato Neo Zelandese, c'è da dire...

Kawasaki: ecco la super Ninja ZX-10R KRT WSBK Replica