Brice Augry è un customizer di Ascain, comune della parte francese dei Paesi Baschi. La sua passione per i motori l'ha ereditata dal padre, pilota, negli anni '70-'80, nel campionato dedicato alle Renault R8 Gordini. Insieme a un amico, Brice ha creato la AG Custom Motorcycles, un'officina dedicata alla progettazione-realizzazione di moto custom. Tra queste figura anche “La Mama”, una due tempi di ispirazione GP.

Una custom ispirata all'Aprila RS125

“La Mama” si ispira alla Aprilia RS125, una pepata due tempi sportiva, costruita dal 1992 al 2012 e derivata dal modello utilizzato nel Motomondiale per le classi 125cc e 250cc. In particolare quella customizzata da Augry è una RS125 limited edition "Valentino Rossi" del 1999. Augry ha cominciato ad eleborarla dopo aver partecipato all'edizione 2016 del Wheels and Waves, evento dedicato alle moto custom che si tiene ogni anno a Biarritz in Francia.

L'obiettivo di Augry e della AG Custom Motorcycles era quello di creare un mix tra una moto sportiva degli anni '80 e una GP a 2 tempi. Nella “Mama” tutto è fatto su misura con monoscocca in fibra di carbonio, cambio modificato per una maggiore potenza/efficienza, parte anteriore adattata da una Ducati 900 SS, ventola di una Honda CBR600 e contagiri digitale Daytona. E il motore? Augry l'ha potenziato con kit Polini portandolo a 154cc con una potenza di circa 40 cavalli. Completano l'allestimento un carburatore Dall'Orto da 38 mm, collettore di aspirazione V Force, filtro aria BMC e marmitta da competizione Arrow

La dedica alla madre

Augry ha scelto un nome particolare, “La Mama”, per la sua Aprilia customizzata. Il motivo ha a che fare con una dolorosa vicenda personale. Durante la realizzazione del progetto, infatti, Augry ha perso la madre, un lutto che, inevitabilmente, ha rallentato la costruzione della moto. Con tenacia però il ragazzo è riuscito a portarla a termine dedicando la sua custom proprio alla madre scomparsa.

Top 5: Le moto 2T di serie che hanno fatto storia