Neanche il tempo di uscire sul mercato, che Triumph Speed Triple 1200 RS è stata già rivisitata. Non nella realtà, dove la moto di Hinckley continuerà a piazzarsi nel segmento nelle naked: ma nella fantasia sì. Il designer Kardesign ha dato sfogo a tutti gli appassionati Triumph che lamentavano l'uscita della sportiva Daytona dai listini del Marchio, prendendo la 1200 Rs uscita a gennaio 2021 e trasformandola nel concept Daytona 1200.

DA NAKED A SPORTIVA: COS'HA MODIFICATO

Kardesign, per gli appassionati, non è nuovo a rivisitazioni fantasiose e temerare nel mondo delle moto. Dall'Aprilia Tuono V4 alla Fireblade trasformata in una naked, passando per una Panigale V2 fusa con un Italjet Dragster, il designer ha adesso deciso di "ridar vita" alla famiglia Daytona di Triumph. Lo ha fatto sostituendo il manubrio alto montando dei semimanubri e spostando gli specchietti fino alla carenatura anteriore. Rimasta invariata la posizione delle pedane e la struttura del telaio ausiliario.

Esteticamente, sono state rifinite le linee della coda, della sella e del serbatoio. La carenatura anteriore è ispirata a quella della Triumph Daytona 765 della Moto2, ma integra anche l'illuminazione a LED e la presa d'aria della 1200 RS. Il tubo di scarico è inoltre in posizione rialzata.

Che Triumph possa reinserire la gamma Daytona in produzione, appare francamente difficile. I fan, per il momento, dovranno consolarsi con i lavori di Kardesign.

Triumph 765 Daytona: e se arrivasse davvero?