Era tutto pronto per l’inizio delle riprese di Mission: Impossible 7 a Venezia prima e a Roma poi. Ma il coronavirus, si sa, ha fatto cambiare i piani a tutti, compreso Tom Cruise. L’assoluto protagonista del blockbuster di azione e la troupe sono dovuti quindi rientrare negli Usa. Ma pochi giorni fa, l’attore è stato immortalato nel Surrey, in Inghilterra, come riporta il Daily Mail (che ha l'esclusiva delle foto, via Jack Valentine per SplashNews). Cosa faceva? Si destreggiava in acrobazie su una BMW G 310 GS.

Le riprese vanno avanti

La produzione, con l’emergenza coronavirus, è stata messa di fronte a una scelta. Far slittare le riprese italiane oppure scegliere una nuova location da allestire riproducendo edifici come Piazza di Spagna e Trinità dei Monti? Scelta l’opzione due, con buona pace di tutti quegli italiani che avrebbero preso parte alla costruzione di set e scenografie, Tom Cruise si è messo al lavoro con la BMW G 310 GS, in sella alla quale ha provato in pista impennate e accelerate. Nessuna controfigura per lui, d’altronde la due ruote della Casa bavarese è stabile, sicura e facile da guidare. Per vedere il film al cinema c’è ancora molto da aspettare (considerando anche ulteriori slittamenti delle riprese a causa della pandemia). Accontentiamoci di questi scatti.

Coronavirus, l'autocertificazione cambia ancora: ecco il nuovo modulo