Meglio un’auto o una moto? La domanda può accendere il dibattito per ore e ore, e probabilmente non si arriverà mai a una risposta certa. L’amante delle quattro ruote privilegerà sempre le automobili, il motociclista non potrà mai denigrare la sua due ruote. Ma al di là di opinioni e battute, è possibile stilare una serie di motivi, più o meno seri, per cui possedere una motocicletta rispetto a un’auto.

FACILITÀ DI PARCHEGGIO

Partiamo da una considerazione probabilmente ovvia, ma veritiera: una moto è più facile da parcheggiare rispetto a un’automobile. Lo sanno bene gli abitanti delle grandi città italiane, come Roma, dove trovare posto per la propria macchina, sotto l’ufficio o davanti casa, può rivelarsi un’impresa. Sotto questo punto di vista, le dimensioni minori di una moto possono favorire il guidatore. Soprattutto la sua pazienza e i suoi nervi.

TRAFFICO "ACCETTABILE"

Direttamente collegato alla questione del parcheggio è il fattore traffico. Gli ingorghi, specialmente in centri come Milano, Roma o altre grandi città del Belpaese, possono durare ore, costringendo l’automobilista a sprecare gran parte del suo tempo in mezzo a semafori, crocevia e clacson infuocati. La moto di certo non fa evitare il traffico, ma sicuramente riduce i tempi di percorrenza.

Vietnam, doccia sullo scooter: multati! VIDEO

MENO CARBURANTE, PIÙ RISPARMIO

Alcuni studi hanno dimostrato che un’auto ad alimentazione ibrida consuma in media 4,7 litri per 100 km. Una moto spremuta al massimo invece arriva a quota 3,92 (sempre per 100 km). Una differenza significativa, in grado di far risparmiare anche i soldi per la benzina.

IP lancia Optimo, carburante ecologico e innovativo

RIVENDITA FUTURA

Vi è anche un altro motivo prettamente economico, legato alla futura rivendita del mezzo. Un auto, infatti, perde in media ogni anno il 10 % del suo valore. Un continuo deprezzamento che, in un ottica di futura rivendita, può svantaggiare il venditore. Da questo punto di vista, invece, le moto sono molto meno soggette a questo tipo di svalorizzazione.

SALUTE E BENESSERE

L’ultimo motivo è puramente soggettivo e dipende dai “gusti” dei clienti. Perché è innegabile come uno dei motivi che spingono una persona ad acquistare una moto è quello di potersi godere un viaggio col vento tra i capelli, lasciandosi andare al senso dell’avventura, mentre contemporaneamente, magari inoltrandosi in mezzo alla natura, può respirare aria buona. Insomma, anche la moto può far bene alla salute.

Honda su Honda: in viaggio con la storia della CB