Come deve essere una crossover - o enduro stradale - per essere considerata una moto facile? Sono tre le variabili fondamentali che possono rendere una moto di questa categoria adatta ad un vasto pubblico: l'economia di acquisto e utilizzo, l'altezza della sella e il peso. La potenza non viene considerata, dato che queste tre "regole" obbligano a rimanere all'interno di potenze medie o basse, quindi adatte alla maggior parte dei motociclisti. Ecco le moto che, secondo noi, rientrano perfettamente in questi limiti, scelte secondo un principio di qualità/prezzo e cilindrata.

BMW F750GS

E' la entry level del mondo adventure di BMW, e come tutte le moto d'ingresso è anche la più spoglia di contenuti tecnologici, ma non di sostanza. Con 815 mm di sella (opzionale quella a 78mm, davvero adatta a tutti) e un comportamento dinamico sincero ed intuibile è una delle scelte migliori del catalogo BMW per chi vuole cominciare a immergersi nel mondo dell'avventura in stile bavarese. I 77 CV sono equilibrati per il tipo di moto ma il peso di 228kg in ordine di marcia è un po' altino, per fortuna le sospensioni ribassate e il baricentro basso aiutano molto anche nelle manovre da fermi e la gomma da 19" permette controllo anche quando l'asfalto finisce. Il prezzo non è così basso, sono 10.300 euro la base di partenza.