Aprilia All Stars: abbiamo ritrovato l'essenza di una passione

Aprilia All Stars: abbiamo ritrovato l'essenza di una passione

Esperienza  tanto bella quanto particolare. Vi raccontiamo cosa abbiamo visto e che sensazioni abbiamo provato al primo mega raduno post-covid

Aprilia All Stars ha ufficialmente riaperto la stagione dei grandi eventi a due ruote, e l'ha fatto in barba al tempo incerto (pioggerella, vento gelido dal mare) mettendo sù una festa davvero bella, fatta principalmente di persone e sorrisi più che da attrazioni e intrattenimento estremo. Vi raccontiamo perchè secondo noi Aprilia All Stars ha fatto centro.

Il raduno di Aprilia, il divertimento di tutti

Come al solito mi piace vedere le cose da un punto di vista più profondo, e ho vissuto l'Aprilia All Stars con un setting mentale del tutto particolare. Per me - come per tantissime altre delle 10 mila persone che hanno affollato il Misano World Circuit lo scorso sabato - è stato il primo contatto post-pandemico con un raduno motociclistico, e mi rendo conto di quanto la percezione del mondo sia cambiata anche quando rifacciamo cose a cui precedentemente eravamo abituati.

Un raduno di moto non è solo un incontro fra motociclisti, ma un'esperienza comunitaria e sociale profonda, qualcosa che lascia il segno e che - forse - ho sempre vissuto mettendo troppi filtri davanti all'emozione di essere con "la mia gente". Dopo due anni di contatti sociali limitati, rivedere tutte quelle moto e quel mare di caschi mi ha fatto respirare a pieni polmoni l'essenza della nostra passione, ovvero la condivisione.

RSV di tutti gli anni, le Falco, le Futura, uno sciame di RS 125 e 250, le Tuono raccolte a festeggiare il 20° compleanno del modello e i pezzi rari e da museo orgogliosamente parcheggiati affianco alle più comuni Pegaso e perfino agli Scarabeo 50. E alla fine tutti chiaccheravano con tutti, gli occhi si riempivano di meraviglia e i sorrisi si allargavano da orecchio a orecchio, espandendo una "vibrazione" che chiunque in quel contesto ha potuto percepire, dai bambini (che erano tantissimi, e si divertivano da matti) ai più anziani.

E vorrei sottolineare anche quest'ultimo aspetto, perchè Aprilia All Star è stato unico nel modo di calamitare la passione di persone di tutte le età e di entrambi i sessi, a riconferma che la passione delle moto e la voglia di condividerla è capace di abbracciarci in qualsiasi età, e una volta che ci entra dentro non ci molla più. 

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento