Pensata ed elaborata per festeggiare il 100° anniversario di Moto Guzzi, Tomoyuki Soeda - tuner giapponese di Deus Ex Machina - ha dato vita alla Guzzi “Beretta”, una special evocativa e dal design semplice su base V50 del 1980.

Yamaha Deus Ténéré: la special vintage in puro stile Dakar

L’anima della V50 è rimasta intatta

Sulla V50 creata da Deus, motore, telaio principale, forcellone e forcella sono rimasti quelli standard. Tomoyuki Soeda ha infatti indirizzato il suo lavoro principalmente sulla personalizzazione del serbatoio, sul telaietto posteriore, nella zona del faro anteriore e sulla sella.

Rivisitata nell’estetica

Per prima cosa, per cercare di accentuare la presenza del bicilindrico a V “Small Block” della Casa di Mondello, il tuner ha messo mano al serbatoio del carburante, rendendolo sottile. Prelevato direttamente da una Yamaha SRV250, ora si presenta infatti più snello e con ampie svasature nella zona delle ginocchia. Dopodiché, le modifiche hanno riguardato principalmente il telaietto posteriore, ora creato su misura, il piccolo codino che ora ospita una compatta luce a LED e la sella in pelle di color crema a contrasto con la nuova verniciatura verde petrolio. 

Chiudono il restyling gli pneumatici Firestone Champion Deluxe, due nuovi carburatori Keihin FCR36 a sostituire i Dell'Orto, un nuovo terminale di scarico, nuovo cupolino, nuovo manubrio un clip-on installato sulle originali piastre di sterzo degli anni ’80 e il tachimetro rotondo prelevato dal catalogo Motogadget.

Deus & Zero, la sportiva custom 100% elettrica