Quando in sella ad una moto si riescono a compiere imprese che fino a poco prima sembravano impossibili la voglia di superare sempre i propri limiti cresce inevitabilmente e di conseguenza cresce anche la voglia di provare nuove soluzioni da applicare alla propria due ruote. Proprio per questo motivo, infatti, il pilota professionista specializzato in enduro estremo Pol Tarrés ha fatto costruire al suo team – il Trece Racing Society – una Yamaha Ténéré 700 davvero esclusiva.

Yamaha Ténéré 700, Pol Tarrés la porta all'estremo VIDEO

Rimosse alcune parti per guadagnare sul peso

In totale la nuova Yamaha di Tarrés ha perso la bellezza di 15 kg. Snellimento dovuto principalmente alla rimozione di alcune componenti non utili al pilota per compiere le sue evoluzioni.

Tra le componenti rimosse troviamo il sistema ABS, lo scarico di serie che è stato sostituito con un terminale Akrapovic con collettore in titanio e silenziatore in carbonio e numerose componenti relative alla viteria, sostituite con elementi in titanio.

Verniciatura speciale e nuove componenti

Tuttavia, nonostante la rimozione e la sostituzione di alcune parti, la Yamaha Ténéré 700 di Tarrés può vantare anche alcuni upgrade. Nuovi infatti sono il paramotore in acciaio, i paramani, gli pneumatici tassellati prelevati dal catalogo Mitas e la nuova pompa freno Magura.

Chiudono il restyling eseguito da Trece Racing Society una speciale verniciatura a metà tra il beige e il sabbia e uno speciale kit di grafiche realizzato in collaborazione con l’azienda spagnola LIVING, che include grafiche per piastre laterali, parafanghi, forcellone, cupolino e protezioni della forcella.

Franco Picco alla Gibraltar Race 2021 con la Yamaha Ténéré 700