Quanto ci sono mancati i Saloni. La pandemia ha necessariamente cancellato tutti gli eventi motociclistici del 2020, a partire dall'EICMA, la più importante di tutte. Ma la kermesse milanese è pronta a tornare, con Milano che si ricandida fortemente a tornare capitale mondiale delle due ruote.

MILANO SI RILANCIA

È quanto afferma Pietro Meda, presidente di EICMA Spa, società che organizza la centenaria Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo, in programma dal 23 al 28 novembre 2021 nei padiglioni di Fiera Milano a Rho. "Il cammino verso EICMA 2021 è contraddistinto da una grande attesa e da un concreto ottimismo, la nostra manifestazione rappresenta uno degli eventi espositivi più importanti e attrattivi a livello internazionale e giocherà orgogliosamente un ruolo determinante per la ripresa del sistema fieristico milanese e per il Paese".

L’EICMA ai motociclisti: avanti tutta per l’edizione 2021

"OBIETTIVO RIDARE PASSIONE"

"EICMA - ha aggiunto Meda direttamente dall'evento "Milano Torna Fiera -, il sistema fieristico milanese è pronto a rilanciare le imprese italiane", organizzato da Fondazione Fiera Milano e Fiera Milano - torna dopo un anno di stop forte del rinnovato protagonismo che il mercato della mobilità ha dato alle due ruote e all'industria di riferimento, Milano sarà di nuovo la capitale mondiale di questo settore. Il nostro obiettivo è ridare agli espositori e al pubblico ciò che è loro: un grande contenitore di passione e di opportunità di sviluppo per le imprese, quest'anno ancora più significativo ed emozionante". Noi, e anche il pubblico, non vediamo l'ora.