L'eccellenza motoristica emiliano-romagnola si ritrova da oggi, 1° luglio, fino al 4 al Motor Valley Fest: assieme a marchi come Ferrari, Maserati e Lamborghini, non poteva mancare Ducati.

TRA CORSE E STUNTMAN

Da non perdere l'appuntamento con la "Race of Made in Italy" che vedrà, domenica 4 luglio alle ore 10, 8 piloti protagonisti, tra i quali i due MotoGP Ducati "Pecco" Bagnaia ed Enea Bastianini, in una gara a inseguimento sull'ovale del Parco Novi Sad di Modena alla guida di due Lamborghini Challenge Huracán Super Trofeo Evo 2. Prima della competizione i piloti faranno un giro di presentazione in sella alle Panigale V4, di cui una, quella che utilizzerà il Presidente dell'Associazione Motor Valley Development Claudio Domenicali per aprire il gruppo, avrà una grafica speciale tricolore, che arricchirà anche due Lamborghini Huracàn Evo, tributo al "Made In Italy" e realizzata da Aldo Drudi per l'occasione. All'autodromo Riccardo Paletti di Varano de' Melegari, tra le tante iniziative previste, nella giornata di sabato 3 luglio si terrà anche l'adrenalinica esibizione dello stuntman Ducati Emilio Zamora in sella alla sua Streetfighter V4.

Ducati Streetfighter V4 S 2021, Euro5 e nuova colorazione Dark Stealth

TEST RIDE MULTISTRADA E LE NUOVE MOTO

Gli interessati potranno inoltre effettuare dei test ride al circuito di Modena, disponibili tutti i giorni dal 2 al 4 luglio, durante le quali sarà possibile provare la nuova Multistrada V4 S. Partendo dal circuito ci si sposterà su strada, in un percorso studiato da un team di professionisti Ducati che seguiranno i motociclisti. È possibile pre-iscriversi e prenotare un turno scrivendo a experience@ducati.com. Nella location di Piazza Grande sarà inoltre possibile scoprire dal vivo le ultime novità della gamma Ducati, dal nuovo Diavel 1260 S Black and Steel fino al Multistrada V4, passando per la Panigale V4 SP, il Monster Plus, l'Hypermotard SP e lo Scrambler Desert Sled. Ci saranno anche le e-bike pieghevoli, i monopattini e gli accessori per la mobilità elettrica a marchio Ducati, Ducati Corse e Scrambler Ducati.

Ducati MG-20: la nuova e-bike pieghevole in magnesio

TROY BAYLISS E LE SCULTURE

Da non perdere la mostra temporanea "Troy Story: the Legend of a Champion", dedicata a Troy Bayliss per celebrare il 20° anniversario del primo titolo mondiale vinto dal pilota australiano nel campionato Superbike nel 2001, che si terrà nel suggestivo cortile dell'Accademia Militare. Saranno presenti le tre moto con le quali Bayliss ha conquistato i suoi tre titoli mondiali SBK: la 996 Factory 2001 Testastretta, la 999 Factory 2006 "Superman" e la 1098 R Factory 2008. Sempre all’Accademia Militare, nell’area espositiva dedicata ad Autopromotec e all’associazione Motor Valley Development, sarà possibile ammirare la scultura in marmo Acquabianca "Fortitudo mea levitate" ("La mia forza è nella leggerezza"). Ispirata ai canoni estetici della Panigale, l’opera enfatizza il contrasto tra la leggerezza delle forme e il peso dei blocchi di marmo bianco di Carrara.

Ducati: estate on the road con la nuova linea di giacche ventilate

Ducati parteciperà anche a diverse round table e speech nel corso dei quattro giorni. Oggi, 1° luglio, Davide Barana, Ducati Corse Technical Director, partecipa al convegno dedicato al mondo Racing mentre, nella giornata del 2 luglio, Patrizia Cianetti, Marketing and Communication Director Ducati, sarà protagonista di una round table a tema Social Changes: How Consumers Change. Simone Di Piazza, Head of Innovation and R&D Services Ducati, terrà uno speech sul tema innovazione e incontrerà le start up nell'ambito del format "Innovation & Talents" dedicato ai talenti e all'innovazione. Il 3 luglio, Pierluigi Zampieri, R&D Vehicle Director, partecipa per Ducati al TEDxModena "Vision of Super".