Codice della Strada, via libera ai tre ruote in autostrada

Codice della Strada, via libera ai tre ruote in autostrada

La vittoria di ANCMA: la norma sarà operativa nei prossimi giorni e permetterà ai tricicli non inferiori a 250 cc di circolare anche su autostrade e tangenziali: "Sanato un vuoto" 

Fiammetta La Guidara

Adesso la norma è stata votata dalla Camera nel contesto del “Decreto Semplificazione”, e dà formalmente il via libera per i mezzi a tre ruote basculanti alla circolazione in autostrada e tangenziali.

Yamaha Tricity 300, LE FOTO DELLA PROVA

Yamaha Tricity 300, LE FOTO DELLA PROVA

Presentato in veste ufficiale il nuovo Yamaha Tricity 300, scooter a tre ruote buono per la città quanto per le gite fuori porta. Costa 7.999 euro

Guarda la gallery

Sanato un vuoto legislativo

La notizia arriva da ANCMA, l’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori: “Dopo una battuta d’arresto subita lo scorso luglio a livello parlamentare, il Codice della Strada ora fa chiarezza e riconosce finalmente ai tre ruote questa nuova possibilità: un articolo di poche righe sana così un importante vuoto legislativo”, fa sapere ANCMA.

La norma, che sarà operativa con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale nei prossimi giorni, riguarda i tricicli di cilindrata non inferiore a 250cc (se a motore termico), e comunque di potenza non inferiore a 15 kW, destinati al trasporto di persone e con al massimo un passeggero oltre al conducente.

Nuovo Peugeot Metropolis, LE FOTO

Nuovo Peugeot Metropolis, LE FOTO

Il nuovo Peugeot Metropolis ha linee automobilistiche e ricercate, oltre a un motore ora Euro5. I prezzi partono da 9.399 euro

Guarda la gallery
I mezzi interessati

Sono interessati dal provvedimento mezzi appartenenti alla categoria internazionale L5e-A come, ad esempio, l’MP3 Piaggio, il Tricity Yamaha, il Metropolis Peugeot o il Qooder dell’omonima azienda: un segmento di mercato che nell’ultimo anno è cresciuto del 10%, ovvero il doppio rispetto al trend complessivo (+5%).

Nel comunicato, ANCMA sottolinea infine “la soddisfazione per il risultato ottenuto attraverso un’interlocuzione costruttiva e proficua con il legislatore”.

Qooder al servizio della Croce Rossa

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento