Riparte il Suzuki V-Strom Tour 2020, che avrebbe dovuto prendere il via il 13 marzo per proseguire sino alla fine di giugno ma l’improvvisa pandemia di Coronavirus ha costretto Suzuki Italia a riprogrammare tutto. 

Ora, però, il Suzuki V-Strom Tour è ripartito, e nel weekend che si avvicina sono previsti ben quattro appuntamenti, fra Lombardia e Piemonte, per provare gratuitamente l’enduro sportiva. Il Tour poi proseguirà il suo viaggio verso altre concessionarie Suzuki di tutta Italia, per portare i test ride sul territorio nazionale in maniera capillare.

Le prossime date

Sabato 13 giugno

- Motostyle di Rivoli (Torino)

- Mazzola Moto di Bonate Sopra (Bergamo).

Domenica 14 giugno

- Ceriano Moto di Castellanza (Varese)

- Toso Moto di Pescate (Lecco).

In tutti gli eventi, gli appassionati  avranno modo di sperimentare le qualità della nuova Sport Enduro Tourer di Hamamatsu e potranno trascorrere una giornata all’insegna dello spirito di libertà Suzuki Way of Life.

La sicurezza

Suzuki tiene a sottolineare che tutti i momenti del V-Strom Tour si svolgono in condizioni di massima sicurezza, dalla registrazione dei partecipanti alla riconsegna dei mezzi, passando per la vera e propria uscita su strada.

In ogni fase che precede e segue i test ride saranno rispettate le disposizioni delle norme emanate per limitare il rischio di contagio da Covid-19. Sono infatti assicurati il necessario distanziamento, l’uso di dispositivi di protezione da parte dello staff e di tutti i partecipanti e la presenza di una soluzione disinfettante. Inoltre, dopo ciascuna sessione di prove, le moto vengono pulite e igienizzate, una prassi seguita anche per gli arredi e le attrezzature utilizzati dall’organizzazione

La partecipazione al Suzuki V-Strom Tour è consentita solo a persone in buona salute e senza febbre. I turni sono inoltre gestiti per far sì che i clienti di una fascia oraria non vengano in contatto con quelli della sessione successiva o di quella precedente.

La prova

Ogni turno ha una durata complessiva di 45 minuti e si sviluppa su strade aperte al traffico dietro un apripista dello staff Suzuki. E’ preceduto da un briefing tecnico di una decina di minuti dove vengono illustrati il funzionamento dei comandi e i dispositivi elettronici presenti nella dotazione di serie della nuova V-Strom 1050XT e il tempo alla guida è di circa mezz’ora.

Come partecipare

Per iscriversi basta collegarsi al sito dedicato di Suzuki e registrarsi online, selezionando la data e il luogo in cui si desidera fare il test ride. Per ogni appuntamento il sito fornisce l’indirizzo del luogo da cui partono le prove e consente di verificare la disponibilità di una moto nelle diverse fasce orarie previste per le uscite in strada che vanno dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19.

I test devono essere effettuati senza passeggero a bordo e utilizzando casco e abbigliamento tecnico propri.

Le varie tappe del V-Strom Tour potrebbero subire variazioni o cancellazioni in caso di condizioni meteo molto avverse o di altre esigenze.

Follia a Ciampino: in scooter a 127 km/h senza mani