I documenti tedeschi relativi alle emissioni dei veicoli confermano che una nuova KTM 1290 Super Duke RR è in arrivo. Le voci di una versione di fascia alta della Super Duke R circolavano già da mesi: adesso, arrivano finalmente le prove, in attesa dell'annuncio ufficiale della Casa austriaca.

STESSA POTENZA DELLA R, ECCO COSA PUÒ CAMBIARE

Dai documenti emerge come la "doppia R" avrà la stessa potenza della R, 177 cavalli, ma il motore sarà omologato Euro 5, e proporrà quindi meno emissioni inquinanti. È interessante notare che, pur avendo la stessa potenza, il Super Duke RR produce leggermente più monossido di carbonio rispetto al Super Duke R ma anche meno idrocarburi e ossidi di azoto. Ciò suggerisce una variazione nel propulsore o nei sistemi di scarico (ma non una differenza significativa).

Se non riguardo la motorizzazione, gli aggiornamenti del Super Duke RR rispetto al Super Duke R saranno relativi ad altri aspetti. Atteso un restyling delle sospensioni con configurazione WP APEX PRO, un minor peso generale (aiutato magari dall'utilizzo di materiali come la fibra di carbonio) e ruote forgiate.

NUOVA 890 DUKE L: É LA FINE PER 790 DUKE?

Ma non solo Super Duke R. I documenti sulle emissioni hanno fornito indicazioni riguardo altri futuri modelli in uscita. Ad esempio, la nuova 890 Duke, accompagnata dalla variante 890 Duke L, a poteza ridotta. Quest'ultimo modello lascia qualche dubbio riguardo la 790 Duke, annunciata da Mattighofen per il 2021, ma di fatto già essa la versione con potenza minore della 890. Che il lancio della 890 Duke L rappresenti lo stop alla produzione per la 790? Staremo a vedere. In attesa degli annunci ufficiali.

La KTM 1290 Super Duke R diventa una 'Caty M. Glam'