'Caty M. Glam' può sembrare il nome di una band hard rock anni '70, o il nome di qualche youtuber non necessariamente famoso. In realtà è lo stravagante appellativo scelto per una special realizzata sulla base di KTM 1290 Super Duke R.

IL SIGNIFICATO DEL NOME

Il tuner tedesco Louis ha preso un esemplare della maxi naked austriaca, donandogli una tonalità che stenta a non attirare l'attenzione su di sè. L'estetica è infatti la parte essenziale del lavoro dell'azienda di Amburgo: risalta la verniciatura rossa della moto e gli inserti cromati, da cui il nome 'Glam'. 'Caty M.' è invece un gioco di parole che deriva dall'assonanza quasi identica alla pronuncia di 'KTM'.

Maxi naked 2020: il punto della situazione

PRODOTTO ARTIGIANALE DA AMMIRARE

L'esemplare di 1290 Super Duke R è stato letteralmente fatto a pezzi e ricostruito pezzo per pezzo. Il motore è stato riverniciato in varie tonalità di nero e rifinito con viti d'argento. Il telaio ausiliario posteriore è stato sostituito con un'unità fatta a mano dalla stessa Louis e cromato attraverso un processo elettrolitico, in modo tale che le saldature mantenessero la loro integrità.

Sono prodotti artigianali anche sedile e serbatoio, realizzati in alluminio. Anche se la scintillante verniciatura rossa rappresenta il fiore all'occhiello, nonchè l'elemento che fa di 'Caty M.' una moto 'Glam'.

KTM 1290 Super Adventure: nuovi dettagli prima del debutto