In occasione della tappa del Campionato Italiano Velocità al circuito di Vallelunga, Roma Motodays ha annunciato le date della prossima edizione: dopo la cancellazione dell’appuntamento del 2020 a causa della pandemia di COVID-19,il Salone della Moto e dello Scooter del Centro Sud Italia si prepara a tornare in scena nel 2021, dall’11 al 14 marzo.

Nel rispetto dei protocolli

Esposizione, test ride, shopping, intrattenimento per coltivare la passione e affrontare la nuova mobilità, sono gli argomenti principali dell’edizione 2021 dell’appuntamento fieristico internazionale della Capitale, che annuncia un’organizzazione nel rispetto delle misure sanitarie necessarie e dei protocolli.

“Con tutto lo staff stiamo andando avanti nella progettazione e nello sviluppo di Roma Motodays, lavorando per offrire, sia agli investitori sia al pubblico, un appuntamento di qualità e di sostegno al settore delle due ruote, come asset fondamentale per coltivare la passione e permettere la mobilità individuale”, dichiara l’ingegner Pietro Piccinetti, amministratore unico e direttore generale di Fiera Roma.

“Sempre accanto alle istituzioni per fare in modo che le regole siano perfettamente rispettate, vediamo nel 2021 l’anno della ripartenza per il settore fieristico e per l’economia tutta, cui siamo orgogliosi di dare il nostro contributo, anche con appuntamenti come questo, molto importanti per rimettere in moto il comparto”, aggiunge Piccinetti.

I contenuti

Confermati i contenuti che lo hanno sempre caratterizzato, oltre a importanti novità che puntano a raccontare il mondo della mobilità.

Oltre alla parte espositiva, tra i punti di forza dell’evento ci sarà ancora l’Experience e la possibilità di testare veicoli a trazione endotermica ed elettrica, ma anche accessori di vario genere.

Attesi protagonisti anche i veicoli che costituiscono la micromobilità e che stanno ridefinendo il concetto di spostamento in città, oltre alla viabilità e al ripensamento del tessuto urbano.

Ci saranno anche la vetrina sul mototurismo, con operatori italiani e stranieri, stand dedicati alla customizzazione e alle special, al mondo del collezionismo, e l’area destinata a shopping e occasioni. In programma anche un calendario di workshop e convegni.

Royal Enfield, avvistata la cruiser da 650cc