Honda MSX 125 Grom HRC: la mini fun-bike che vuole correre

Honda MSX 125 Grom HRC: la mini fun-bike che vuole correre

L’interpretazione pistaiola della piccola moto di Tokyo rimuove gli accessori stradali e si veste con nuove care racing e una nuova centralina dedicata. Invariato il monocilindrico della versione standard

Redazione - @InMoto_it

Il 2021 ha portato una ventata di novità per molte case motociclistiche che hanno deciso di rinnovare i propri modelli, spinti anche dalle nuove normative legate all’Euro 5. Tra queste c’è stata anche Honda che, oltre ad apportare upgrade alle sue moto di punta, si è concentrata anche sulla sua fun bike più famosa e richiesta: la MSX 125 Grom.

Tuttavia, non contenti dei soli rinnovamenti tecnici e stilistici, la piccola dell’Ala è stata presentata dal reparto racing della Casa anche in versione “HRC”.

Honda Repsol: una livrea che sa di leggenda

Honda MSX 125 Grom HRC

Honda MSX 125 Grom HRC

Sulla piccola fun bike pronta per la pista sono state rimosse le parti non necessarie come fari, frecce, portatarga e specchietti per lasciare spazio alle nuove carene in classico stile racing, ai paraleve, al paramotore, alla nuova centralina dedicata, ai penumatici Dunlop da 12”, al limitatore di velocità per la corsia dei box e al nuovo scarico completamente aperto. Ecco alcune foto

Guarda la gallery

Vestita con nuovi accessori per le corse

L’interpretazione pistaiola della fun bike di Tokyo non è per nulla scontata, tanto che rispetto alla versione standard differisce in diversi particolari.

Via le parti non necessarie in pista come fari, frecce, portatarga e specchietti per lasciare spazio alle nuove carene in classico stile racing, ai paraleve, al paramotore, alla nuova centralina dedicata, ai penumatici Dunlop da 12”, al limitatore di velocità per la corsia dei box e al nuovo scarico completamente aperto.

Il motore resta lo stesso

Nessuna novità lato motore. Da Honda, infatti, non c’è stata alcuna comunicazione in relazione ad interventi mirati sul sistema di propulsione della racing fun bike. Crediamo, quindi, che la nuova MSX 125 Grom HRC porti in dote lo stesso motore monocilindrico raffreddato ad aria, 2 valvole, da 10 CV della sorellina stradale e lo stesso cambio manuale a 5 marce.

Piccola variazione, invece, per quel che riguarda la posizione di guida. Infatti, per cercare di ottimizzare al meglio la Grom HRC durante le sessioni in pista, Honda è intervenuta abbassando la posizione della sella. Un piccolo e quasi impercettibile upgrade che promette però di regalare un nuovo ed esaltante piacere di guida tra i cordoli.

Solo per il Giappone

Sviluppata dal team HRC anche per partecipare al campionato monomarca “HRC GROM Cup”, la nuova MSX 125 pronta pista non è omologata per la guida stradale e rispetto alla sorellina “standard”, che è stata commercializzata anche in Italia a partire dallo scorso febbraio, al momento resta disponibile solo per il mercato nipponico.

In Moto Vintage: le prove delle regine del passato

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento