State cercando casa e siete incredibili appassionati di Harley-Davidson? Beh, allora sappiate che a Netherton, in Scozia, è stato da poco messo in vendita il Davidson Cottage, noto anche come Netherton Cottage, una struttura risalente al 1720 dove visse, prima del suo trasferimento negli Stati Uniti, Alexander "Sandy" Davidson, nonno di Arthur, Walter e William A. Davidson, fondatori diversi anni dopo - insieme a William S. Harley - del marchio H-D.

Harley-Davidson Electra Glide Revival, la prima della Icon Collection

Divenuto negli anni un luogo di pellegrinaggio

Il cottage, messo in vendita da Savills UK, ha un costo di 320 mila sterline (circa 370 mila euro al cambio) e nel 2008 ha subito un’importante ristrutturazione, cosa che ne ha determinato il suo ritorno alle origini, proprio a com’era prima che la famiglia Davidson decise di trasferirsi a Milwaukee, nel 1858.

L’ambizioso programma di restauro, terminato nel 2012, oltre a permettere la nascita della “The Davidson Legacy” – che si è occupata di salvaguardare il sito come tributo alla famiglia Davidson - ha fatto sì che il luogo non venisse abbattuto, ma bensì valorizzato come destinazione e luogo di ritrovo per moltissimi appassionati del marchio. Un posto, dunque, che la gente scozzese è stata fino ad oggi orgogliosa di preservare e mantenere in vita in onore della famiglia Davidson.

Il Davidson Cottage - hanno fatto sapere gli agenti di Savills UK - è davvero unico nel suo genere […] è un luogo di pellegrinaggio, ma anche una meta per una vacanza intrigante. È stato un vero lavoro d'amore quello degli attuali proprietari e venditori, che in passato sono riusciti a ricreare l’abitazione in cui nel primo peridio vittoriano trascorsero le loro giornate Alexander “Sandy” Davidson e sua moglie Margaret, nonni paterni dei futuri fondatori della Casa motociclistica di Milwaukee”.

Harley-Davidson, mercato in crescita grazie soprattutto agli USA