MV Agusta riporta a casa un raro modello da corsa degli anni ‘50

MV Agusta riporta a casa un raro modello da corsa degli anni ‘50

La Casa di Schiranna ha acquistato, tramite il sito d’aste Catawiki, una CSS 175/204cc che adesso verrà restaurata

Redazione - @InMoto_it

La MV Agusta CSS 175/204cc, modello da corsa degli anni ’50, torna a casa. Un ritorno che è stato possibile grazie a Catawiki, il sito d’aste online specializzato in oggetti rari: la moto è stata acquisita dal Marchio di Schiranna e adesso potrà essere restaurata e riportata allo stato originale. Ma vediamo insieme che strada ha fatto in questi lunghi anni.

MV Agusta, a Monza il primo concessionario 3.0

La vita della CSS

La moto viene acquistata nel 1958 dal rider e collezionista britannico Chris Newport da un certo Stanley Hailwood, padre di “Mike the bike” Hailwood, 9 volte campione del mondo e tra i dei piloti più amati nella storia di MV Agusta. Nel 2012, poi, è riapparsa in Olanda, e infine è stata messa all’asta su Catawiki. Per fortuna, tra i dirigenti di MV Agusta ce n’è stato uno che ha subito riconosciuto l’esemplare e lo ha acquistato a nome del Marchio.

Le caratteristiche

In origine, la CSS nasce con una cilindrata di 175 cc ma poi viene aumentata a 204 cc. Come stanno intervenendo gli esperti di MV Agusta? Per preservarne l’autenticità, la maggior parte dei pezzi originali sono stati conservati, come i carburatori TT Amal (qui in una doppia configurazione), le gomme Green Spot della Avon, il contagiri da gara Smiths e lo scarico Megaphone.

Siamo tutti molto emozionati - ha detto Timur Sardarov, CEO di MV Agusta Motor S.p.A -, questa moto straordinaria sta tornando a casa, dove è nata oltre 70 anni fa! Un meraviglioso primo progetto per il nostro nuovo reparto, nel quale saremo ora in grado di riportare preziose moto d’epoca alla loro condizione originale qui in fabbrica, attraverso il lavoro paziente e appassionato degli eredi degli artigiani stessi che le hanno costruite”.

MV Agusta Superveloce: novità in arrivo il 7 aprile

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento