La connettività ormai è una parte fondamentale delle nostre vite, tanto che ormai è quasi impossibile uscire di casa senza avere il fidato smartphone in tasca. A tal proposito, per andare incontro agli utenti e ai motociclisti più “connessi”, Honda ha da poco fornito la possibilità di poter installare il sistema Android Auto sulla regina delle maxienduro della Casa, la CRF 1100L Africa Twin.

Honda: depositato marchio NT 1100, possibile crossover nel 2022?

AL PASSO CON I TEMPI

L’Africa Twin è la seconda moto Honda a rendere disponibili sia Android Auto che Apple Car Play. Infatti, i due sistemi operativi sono già pienamente disponibili sulla GL 1800 Gold Wing già da diverso tempo. Tuttavia, da oggi, i possessori della maxienduro della Casa dell’Ala avranno la possibilità di far aggiornare il cruscotto della propria moto così da riuscire a collegare in maniera facile ed intuitiva il proprio smartphone con sistema operativo Android.

Un modo semplice e pratico, questo, che permetterà ai motociclisti di usare alcune delle funzionalità del proprio telefono mentre si è alla guida, come accedere alle app di navigazione, ai player musicali, alla messaggistica o alle chiamate. Tutto senza mai staccare le mani dal manubrio.

La nuova opzione presentata da Honda, dunque, testimonia ancora una volta la voglia di ampliare il numero di modelli dotati di funzioni di connettività avanzate.

Honda RoadSync: la app per gestire il telefono dalla moto