Aprilia RS 660, sound e cavalli con l'Akrapovic

Aprilia RS 660, sound e cavalli con l'Akrapovic

L’impianto Racing Line Carbon, ideato esclusivamente per la sportiva stradale di Noale, è stato progettato per enfatizzare ancora di più l’anima e il cuore racing della moto

Redazione - @InMoto_it

La nuova RS 660 della Casa di Noale è nata con l’intento di massimizzare il piacere di guida, grazie ad una ciclistica rigorosa in pieno stile Aprilia, e a un nuovo bicilindrico da 660 cc capace di erogare 100 cv. Insomma, una moto che promette veramente di far innamorare tutte le nuove generazioni di motociclisti.

Tuttavia, per esaltare ancor di più le sue innate caratteristiche, per la guizzante sportiva stradale di media cilindrata uscita dai cancelli di Noale è stato pensato e ideato da Akrapovic uno scarico racing con silenziatore in carbonio.

Aprilia RS 660, scarico Akrapovic FOTO

Aprilia RS 660, scarico Akrapovic FOTO

L’impianto Racing Line Carbon, ideato esclusivamente per la sportiva stradale di Noale, è stato progettato per enfatizzare ancora di più l’anima e il cuore racing della moto. Eccolo in queste foto

Guarda la gallery

RS 660, Piero Soatti: “Il motore? Un gioiello d'ingegneria”

PROGETTATO PER OTTIMIZZARE LA POTENZA

La componente – ideata esclusivamente per la RS 660 – è stata progettata per enfatizzare ancora di più l’anima e il cuore racing della moto, ottimizzandone sia la potenza che la coppia del propulsore bicilindrico parallelo.

Realizzato in fibra di carbonio, titanio leggero e acciaio inossidabile, l’intero sistema – a detta del produttore sloveno - è stato creato utilizzando materiali collaudati in gara e testato direttamente sul banco prova interno, facendo registrare un aumento di ben 2,4 cv a 11.200 giri/min e un guadagno di 3,6 Nm di coppia a 4.550 giri/min. Dati che fanno ben sperare in un’ottima risposta in fase di accelerazione.

Inoltre, tutto il nuovo impianto di scarico – grazie al convertitore catalitico posto nella parte anteriore del pre-silenziatore - è in grado di soddisfare le nuove normative europee Euro5. Senza dimenticare che, oltre all’omologazione EC/ECE, la componente gode di un sistema di installazione semplice “plug-and-play”, che non necessita di riprogrammare la mappatura della centralina.

Aprilia RS 660, prestazioni e comfort al top con i nuovi accessori

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento