Oltre a presentare l’aggiornamento 2021 del suo Forza 350, Honda pensa anche al nuovo modello di un altro scooter, Forza 125. Entrambi sono prodotti in Italia nella fabbrica di Atessa, in Abruzzo. Dal 2015, anno del lancio, Forza 125 ha unito elementi sportivi e GT: un connubio vincente, visto che le vendite, a oggi, hanno superato le 60mila unità. Tra le novità più importanti del modello 2021 c’è sicuramente l’omologazione Euro5.

Motore e meccanica

Forza 125 è spinto da un motore monoalbero (SOHC) della serie eSP (enhanced Smart Power) a 4 valvole e raffreddamento a liquido, eroga 15 CV (11 kW) di potenza a 8.750 giri/min e una coppia massima di 12,2 Nm a 6.500 giri/min. Questi valori permettono allo scooter di viaggiare con sicurezza a 90 km/h e raggiungere una velocità massima di 108 km/h. Viene introdotta dotazione supplementare del controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), che impedisce le pericolose perdite di aderenza della ruota posteriore, soprattutto in caso di pioggia o strada sdrucciolevole. Quando l’HSTC interviene per ridurre attivamente lo slittamento, la spia “T” lampeggia sul cruscotto.

Come i fratelli SH125/150i, SH 125 Mode, PCX e Vision, anche Honda Forza 125 è dotato del sistema Start&Stop, che spegne automaticamente il motore dopo tre secondi di funzionamento al minimo e con i freni azionati, per riavviarlo immediatamente non appena viene ruotata la manopola dell'acceleratore per ripartire.

Tra i punti forza i consumi e l’autonomia. Qualsiasi scooter 125, infatti, ha un utilizzo decisamente elevato: Forza 125 ha un consumo medio di 42,7 km/l (nel ciclo medio WMTC) e un’autonomia fino a 500 km, sfruttando completamente il serbatoio da 11,5 litri di capacità.

Le caratteristiche

Per il 2021, Honda Forza 125 riceve qualche ritocco soprattutto sui fianchi anteriori della carenatura, sugli specchietti retrovisori, sui pannelli laterali del codone e sul carter della trasmissione: tutto per rendere l’estetica più desiderabile e migliorare l’aerodinamica. Come per Forza 350, anche qui il parabrezza è regolabile elettricamente, è stato ridefinito nella forma, e ora ha un’escursione extra di 40 mm per una maggiore protezione dal vento. C’è anche una presa di ricarica USB nel vano portaoggetti anteriore che va a sostituire la precedente presa 12V.

Per il modello 2021 resta invariata la struttura tubolare in acciaio che compone il telaio, fornendo la rigidità e la resistenza necessarie per il mix di condizioni di marcia che deve affrontare. La robusta forcella telescopica con steli di 33 mm è associata al forcellone in alluminio con doppi ammortizzatori regolabili nel precarico molla su 7 posizioni. Il peso è 161 kg (1 in meno rispetto al modello precedente), Forza 125 è leggero e facile da guidare. Tra i vari elementi ci sono anche luci full Led e vano sottosella per due caschi integrali.

Per quanto riguarda la strumentazione abbiamo un tachimetro e un contagiri analogici (con quadranti rivisitati) con al centro un display digitale commutabile in tre diverse modalità: contakm totale, autonomia residua, consumo istantaneo; contakm parziale, consumo medio, tempo di percorrenza; temperatura ambiente e tensione batteria.

Colori e accessori

Il nuovo Forza 125 model year 2021 è disponibile nelle seguenti colorazioni: Mat cynos gray metallic e Pearl cool white. Nella gamma accessori sono inclusi portapacchi posteriore, bauletto da 45 litri in tinta gestito da Smart-Key, kit manopole riscaldabili, borsa interna per il bauletto e kit allarme.

Honda, ecco il Forza 750: maxi-scooter che sfida il TMAX