RIDE 4, da ottobre si corre in console

RIDE 4, da ottobre si corre in console

Manca poco all'uscita del quarto capitolo della saga videoludica realizzata da Milestone: dose di realismo aumentata e un centinaio di moto e SBK pronte a far scatenare i giocatori di tutto il mondo

Redazione - @InMoto_it

Manca poco, pochissimo, ormai, all'uscita di RIDE 4, quarto capitolo della saga a due ruote realizzata dalla software house Milestone, la stessa artefice di molti tra i più apprezzati videogame a tema motociclismo. RIDE 4 uscirà il prossimo 8 ottobre 2020 per PlayStation 4, Xbox One e Windows PC/Steam e, dal 21 gennaio 2021, per PlayStation 5 e Xbox Series X. Milestone ha inoltre diffuso un nuovo trailer in italiano.

LA YAMAHA R1 E LE SUE SORELLE

Partner ufficiali sono Yamaha e Bridgestone, con la R1 modello 2020 protagonista in copertina, come vi abbiamo già annunciato lo scorso maggio. Assieme al modello della Casa di Iwata, sono pronte altre centinaia di moto, per un videogioco che promette una dose di realismo mai vista finora. Le tecnologie avanzate hanno permesso infatti di creare un videogame iper-dettagliato, fluido, con risoluzione 4K per vedere al meglio le moto, i circuiti e i 20 piloti che parteciperanno alle gare, sia online che offline. Addirittura, chi possiede la PlayStation 5, potrà usufruire del feedback tattile, tecnologia che permette al giocatore di sentire le vibrazioni proprio come se fosse chino sulla carena mentre guida la moto. Senza tralasciare le leve del gas e dei freni, che presentano un livello di resistenza del tutto simile a quello di una moto reale.

LE EDIZIONI

È possibile preordinare RIDE 4 nella versione Standard Edition su PlayStation 4 e Xbox One, ricevendo un Bonus Pack con due moto iconiche, cinque nuovi eventi e un trofeo aggiuntivo. Chi invece sceglie la Special Edition per PlayStation 4 e Xbox One, può ricevere l'esclusiva Steelbook dedicata alla Yamaha R1 e avere accesso al Season Pass, che comprende 65 nuove moto, 2 nuovi circuiti, 150 eventi e tre giorni di accesso anticipato prima del lancio.

Dirt Bike Unchained, il motocross corre sullo smartphone

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento