Il 2021 potrebbe essere un anno molto importante per KTM, un anno di cambiamenti. Si vocifera, infatti, di un ritorno della Casa austriaca nel segmento delle sportive. Ad alimentare i rumors sarebbero state le dichiarazioni di un portavoce KTM, il quale ha dichiarato di alcuni prototipi in cantiere che sono stati momentaneamente messi da parte per svariate ragioni, tecniche, commerciali, di marketing ecc…

KTM: è l'ora della 890 Duke R

Le ipotesi

Il successo mancato della RC8 potrebbe spingere KTM a sostituirla con una sportiva su base 890 Duke R. Nonostante le alte aspettative e le importanti soluzioni tecniche adottate, per la RC8 sono stati fatali una estetica che non ha convinto tutti, al netto di prestazioni globali più che valide, e poi la concorrenza spietata. Che sia giunto il momento di una nuova protagonista nel segmento?

C’è da dire che una RC 890 R, con motore e telaio della Duke 890 R, si adatterebbe perfettamente alla filosofia del marchio, Ready To Race: una sportiva leggera, non estrema, efficiente su strada che seguirebbe la tendenza del momento. Molte case, infatti, si stanno buttando sulle "medie" (basti pensare alla Ducati Panigale V2 o alla Aprilia RS 660 oppure, ancora, alla Triumph Daytona 765). Non resta che aspettare ancora per avere qualche certezza in più sui progetti in cantiere di KTM, lasciando in sospeso una domanda: il 2021 sarà davvero un anno di cambiamenti sul fronte sportivo di serie per Mattighofen?