Con 53.183 moto consegnate ai clienti di tutto il mondo nel 2019, Ducati Motor Holding migliora il numero di vendite dell'anno precedente di 53.004 unità. Tra i modelli più venduti primeggia la Panigale che, con 8.304 moto vendute, ottiene una quota di mercato del 25%. L’Hypermotard 950 e il Diavel 1260hanno raggiunto rispettivamente le 4.472 e 3.129 moto vendute. Bene anche il comparto multistrada con un totale di 12.160 moto consegnate ha registrato un incremento del 3% rispetto al 2018. L'Italia si conferma il primo mercato a livello globale per Ducati con 9.474 moto vendute e un +3% rispetto al 2018. Vendite in crescita anche in Francia (+8%), Spagna (+10%), Cina (+12%) e Brasile (+20%).

Le vendite 2019 confermano per Ducati un rafforzamento nella fascia premium del mercato delle due ruote.

Le soddisfazione di Claudio Domenicali

Claudio Domenicali, Amministratore delegato di Ducati Motor Holding, ha commentato con soddisfazione i dati di vendita ottenuti nel 2019. “Lavoriamo perché Ducati diventi il marchio motociclistico più desiderato al mondo – commenta Domenicali - il 2019 è stato un anno impegnativo ma anche gratificante. i risultati che stiamo ottenendo, lo sviluppo della gamma e le risposte del mercato, confermano che siamo sulla strada giusta. Oggi, sul mercato globale, una supersportiva su quattro è una Panigale e i contenuti tecnici che abbiamo trasferito nella gamma 2020 della V4 dalla versione R e dalla nostra esperienza sportiva, confermano questa moto come riferimento della sua categoria. Inoltre, il portafoglio ordini del nuovo Streetfighter V4, in consegna a partire da marzo 2020, ha già superato le 1.700 moto.

Ducati Monster 659 EB616, custom firmata Ellaspede