"Le immagini che seguono possono urtare la vostra sensibilità". E' questo il messaggio che introduce il video di un incidente frontale tra una moto e un'auto pubblicato sul profilo Facebook della Polizia del South Yorkshire. L'incidente è avvenuto nei pressi di Sheffield, in Inghilterra, lo scorso 28 aprile. La vittima è un motociclista 35enne di Barnsley travolto, a bordo di una Suzuki GSX-R 1000 K7, da una Subaru che, a causa dell'alta velocità, ha invaso la corsia di marcia opposta.

Il motociclista salvo grazie all'airbag

Il filmato mostra chiaramente come l'automobile perda il controllo in curva proprio nel momento in cui sopraggiungeva il motociclista. Impossibile evitare il tremendo impatto che pare essere avvenuto a una velocità di 113 km/h. Sbalzato in aria, in seguito alla caduta, il motociclista ha riportato una frattura alla schiena, a una costola e al polso. La sua Suzuki è andata distrutta. L'automobilista se l'è cavata senza conseguenze fisiche ma è stato condannato a una pena detentiva di 16 mesi con interdizione alla guida per 3 anni.

Il motociclista si è salvato anche grazie all'airbag che si è attivato mentre era in aria dopo il violento impatto. Senza il dispositivo e le altre protezioni indossate, difficilmente, si sarebbe evitata la tragedia. Anche per questo motivo, la polizia dello Yorkshire ha voluto rendere pubblico il video dell'incidente che deve servire da monito per richiamare l'attenzione sull'importanza di indossare il kit di sicurezza giusto durante le uscite. 

Alpinestars, in arrivo la tecnologia airbag Tech-Air 5