Uno dei marchi più importanti per quanto riguarda le soluzioni dedicate all’offroad sta cercando di reindirizzare la sua produzione anche verso l’elettrico. Husqvarna, infatti, oltre ad essere concentrata sullo sviluppo di E-Pilen - moto full electric il cui debutto è previsto a marzo 2022 – sembrerebbe anche al lavoro per produrre uno scooter elettrico sviluppato in collaborazione con Bajaj.

Purtroppo, però, nonostante l’e-scooter avrebbe dovuto vedere la luce in questo 2021, ora arrivano le prime voci su un possibile posticipo di circa un anno.

Husqvarna, arriva anche la Vitpilen 125

POSTICIPATO AL 2022

Ad annunciarlo la stessa Pierer Mobility – società che detiene le quote della Casa motociclistica svedese -, che ha riferito come l’uscita del primo scooter elettrico targato Husqvarna sarà spostata con tutta probabilità al prossimo 2022.

Ignare le cause, anche se alcune voci vedrebbero nel covid e nella carenza sul mercato di chip semiconduttori – la stessa che sta fortemente limitando la crescita di molteplici settori industriali che utilizzano tali chip per i propri sviluppi tecnologici, automotive su tutte – la principale origine di questo ritardo nella produzione.

VERRÀ CONFERMATA LA LINEA?

Il modello si baserà su una piattaforma sviluppata appositamente da Bajaj. La base meccanica, infatti, sarà quasi sicuramente simile (se non la stessa) che si trova sui modelli Chetak del colosso indiano. Tuttavia, nonostante non si abbiano ancora molte informazioni riguardo motorizzazione e ciclistica, l’e-scooter targato Husqvarna – di cui si possono vedere le linee nel bozzetto circolato in rete – probabilmente avrà un design ben lontano dal cugino indiano, con linee molto squadrate e minimal.

Husqvarna Svartpilen 125, novità naked per i giovanissimi