Cosa lega Energica Motor Company e Dell’Orto Power Energy? E-Power, il progetto a cui le due aziende stanno lavorando: si tratta di un innovativo sistema di propulsione elettrico per la mobilità urbana sostenibile. La partnership nasce proprio sulle piste del Motomondiale, perché le Energica Ego Corsa sono infatti equipaggiate con sistema di acquisizione Dell’Orto DoDATA.

Energica, crescita continua nonostante la crisi

Tutto pronto

I primi prototipi del sistema completo sono pronti, i lavori non si sono mai fermati (neanche durante il lockdown) e i test di verifica e messa a punto sono iniziati. La power unit E-Power è destinata a scooter e moto nella fascia equivalente a 50 e 125 cc termici e con velocità massime che vanno da 45 a 100 km/h: il power train, infatti, abbraccia la fascia di potenza da 2,5 fino a picchi di 15kW e l’autonomia può superare i 100 km. Si può ricaricare dalle normali prese domestiche e non sono necessarie infrastrutture di ricarica. Qual è la caratteristica più distintiva di E-Power? La forte integrazione che riduce il numero di componenti e semplifica il sistema.

Sbocchi internazionali

Grazie a E-Power, l’Electric Motor Valley italiana creata da Energica sul territorio emiliano ed esportata prima in Italia e poi all’estero, aumenta il proprio raggio: dal segmento performante arriva a toccare anche quello urbano. Così facendo è possibile rispondere a nuove esigenze di mercato. Proprio in virtù di questa espansione, si fa ancora più utile la collaborazione con Dell’Orto che, mettendo a disposizione la proprio presenza produttiva, tecnica e commerciale, potrebbe far arrivare il sistema anche in paesi chiave come Cina e India, paesi dove le due ruote elettriche rappresentano la risposta ideale per gli spostamenti nelle congestionate megalopoli asiatiche.

Polaris e Zero Motorcycles: patto a "zero emissioni"