Dopo Milano ecco Roma. Dal 16 luglio arriva il servizio scooter sharing di Acciona, presentato dalla sindaca Virginia Raggi a Ponte Milvio, con 500 nuovi scooter elettrici Silence S02 disponibili per il noleggio. Un modo in più - come afferma il sindaco Virginia Raggi, presente all'evento inaugurale - di continuare ad incentivare questo nuovo servizio di mobilità nella capitale. Inoltre sarà completamente gratuito per tutta la giornata del 16 luglio, utenti già registrati e non.

Moto e scooter elettrici, a Milano incentivi fino a 3000 euro

VENTI MINUTI GRATIS

Noleggiare lo scooter è semplice: l'utente dovrà scaricare un app sullo smartphone, crearsi un account e scegliere la modalità di pagamento che preferisce. Dopo aver eseguito tutti i passaggi si avrà anche un omaggio: venti minuti per circolare gratis. Una volta che si è entrati nell'app sarà possibile individuare attraverso la mappa la posizione degli scooter, si sceglierà quello più facilmente raggiungibile e, una volta lì, si attiverà cliccando sul pulsante "Mode".

Gli scooter Acciona sono dotati di due caschi che si trovano all'interno del bauletto che si apre sempre ricorrendo all'app scaricata. In più, per garantire la massima sicurezza all'utente, in base anche alle regole del Covid-19, i caschi saranno dotati di sotto-caschi usa e getta. Ci sarà poi un kit di igiene: salviette umidificate da passare sul manubrio e sulla sella ed un liquido alcolico per la pulizia delle mani. Infine ci sono i documenti del mezzo e sotto al manubrio due porte USB per la ricarica del telefono in caso di necessità.

LE ZONE OPERATIVE DI ACCIONA

L'aera operativa è il centro storico, Termini, Prati, Eur, Garbatella, Pigneto, Ostiense, Montesacro, Flaminio. Si può uscire da queste aree purché, alla fine del noleggio, si parcheggi il mezzo in una di queste zone. Il servizio è disponibile solo per chi è maggiorenne ed ha una patente di guida valida e si può trasportare un solo passeggero al di sopra dei 12 anni, eccezion fatta per i bambini maggiori di 7 anni ed inferiori ai 12, ma solo se chi guida è un genitore oppure una persona maggiorenne autorizzata. Ci sono anche due modalità di guida: la S (Standard), in cui la velocità massima è 50 km/h e la C (Custom) dove si può arrivare ad 80 km/h.

TARIFFE

I prezzi del servizio 0,29 €/min se si opta per la modalita Standard, mentre 0,34 €/min se invece si è scelta la modalità Custom e 0,06 €/min quando si è in modalità sosta. Al termine dell'utilizzo, sull'app dello sharing comparirà l'importo totale da pagare.

Nasce SEAT Mò, nuovi scooter elettrici da città