Cosa succede se due fratelli padovani mettono le mani su una Ducati Multistrada 1000 DS del 2003? Ne nasce una naked moderna e accattivante. Ma diamo il nome alle cose. I due fratelli in questione sono i padovani Diego e Riccardo Coppiello di North East Custom. Per presentare il loro progetto, i customizzatori hanno esordito così: “La prima Ducati Multistrada è sempre stata apprezzata dai motociclisti per il suo telaio e motore, ma non a tutti è andato giù l’audace design…”, si legge sul sito dell’azienda. È da questo concetto che i due fratelli sono partiti e hanno rivoluzionato il modello citato.

Un nuovo design

Per farlo, hanno deciso di “smontare” una Ducati Multistrada 1000 DS del 2003, reinterpretandone le sovrastrutture. Sempre sul sito di North East Custom si legge, infatti, “Abbiamo rivisto completamente le sovrastrutture della moto, non alterandone lo stile di guida e comfort”. Doti ciclistiche immutate, visto che ai tempi della Multistrada prima serie (firmata da Terblanche) tutti ne erano rimasti soddisfatti. Cambio di rotta per il design che, invece, non aveva trovato l’unanimità positiva di pareri, anzi. Salvo geometrie e sospensioni, tutto il resto è stato modificato (ma non il rosso Ducati).

Rewind, Ducati 999: grande incompresa

Per i nuovi elementi, i fratelli Coppiello di North East Custom sono rimasti “in famiglia”, andando a cercare pezzi di altri modelli di Borgo Panigale. Qualche esempio? Il serbatoio è di una 999, i cerchi sono di una Hypermotard. Via la carenatura frontale, benvenuto al nuovo faro tondo a Led al cupolino stile Monster. A richiedere molto lavoro, e tempo, ci ha pensato anche la risistemazione dell’impianto elettrico: cavi e centraline sono stati, infatti, nascosti in un piccolo vano appositamente creato e posizionato davanti al serbatoio. Tra le novità, anche una nuova strumentazione digitale Motogadget, un nuovo manubrio, nuove leve regolabili e frecce a Led.

Nuovo impianto di scarico

Il duo di North East Custom ha messo lo zampino anche nella meccanica. Adesso il motore Desmodue DS da 1.000 cc ha un nuovo impianto di scarico che è stato costruito da zero dai customizzatori. Tra i nuovi elementi anche la frizione antisaltellamento con carter trasparente e un nuovo impianto idraulico.

Ducati, le vendite risalgono: registrato il miglior terzo semestre di sempre