L'intramontabile fascino delle Aprilia 125 degli anni '80 e '90 rivive in questa interpetazione di Oberdan Bezzi. Una agressiva Tuareg Rally 900 che sfrutta la base tecnica della attuale Shiver 900, naked dalle ottime qualità di guida ma purtroppo poco apprezzata sul mercato. Un modo per andare a ripescare un motore, il bicilindrico da 896 cc a V di 90° ed accreditato di una potenza di 95 CV, ed un telaio, a struttura mista (traliccio imbullonato a piastre laterali fuse), entrambi di assoluto valore.

Yamaha Ténéré 700 Rally Racer: un'enduro speciale!

SOGNO IMPOSSIBILE?

L'idea del geniale designer è di rinverdire un design tanto apprezzato nel passato per una nuova enduro dall'indole sportiva, dalle pepate caratteristiche tecniche e che attiri gli sguardi (il che non guasta mai). Un sogno? Chissà...



Come scrive lo stesso Bezzi in un post su FB:  

"Ormai sembra assodato che nei piani futuri di APRILIA non ci sia spazio per una moto ADV che sfrutti la base tecnica della Shiver 900, modello che peraltro pare destinato ad uscire dai listini della Casa. Ma se ( in via del tutto teorica e senza riscontri reali), APRILIA cedesse tutto il materiale inerente alla costruzione della Shiver al partner Cinese ( che già commercializza in Oriente svariati prodotti ex APRILIA), data la forte richiesta in quei mercati di moto di cubatura più elevata e tecnologicamente evolute?

Sicuramente, vista la domanda soprattutto in questo segmento ,una versione Maxi Enduro o Crossover verrebbe approntata ed ecco che magari avremmo una bella TUAREG 900 di....ritorno, probabilmente anche competitiva sul fronte del prezzo d'acquisto.

Ci piace immaginarla in una aggressiva versione RALLY, che rimandi ai gloriosi anni 80 di APRILIA, vistosa e sportivissima, ottimamente dotata tecnicamente, più leggera delle concorrenti di maggior cilindrata e più potente di quelle di minor cubatura, non proprio un modello da competizione, ma decisamente votato anche al fuoristrada ...vero!

Date le risorse economiche del Gruppo Cinese ( e le eventuali capacità tecniche di supporto da parte di Noale), potrebbe davvero essere un modello che potremmo vedere ( speriamo anche da noi), in tempi non lontanissimi.

Chissà."

Aprilia RS660, ci siamo (quasi): prenotazioni da Ottobre 2020