Cosa fare quando si è inseguiti dalla polizia? Difficile dire quali siano le emozioni di quel momento finché non lo si prova. Una cosa è certa: sarebbe buona norma non fare finta di niente, come ha fatto invece un giovane motociclista in Oklahoma. Il ragazzo in sella a una Honda, insieme a due amici con le proprie moto, stava superando il limite di velocità consentito di oltre 16 km/h. Cosa è successo con il suono delle sirene nell’aria?

Multe da Guinness: quando la passione supera i limiti (di legge)

L’inseguimento

Il ragazzo, che si trovava sulla Interstate 35, è stato immediatamente inseguito dalla polizia, ma invece di fermarsi ha continuato a guidare. La vicenda si sarebbe potuta concludere con un ammonimento. Niente da fare: è partito un inseguimento a tutta velocità, con il giovane che avrebbe raggiunto addirittura i 294 km/h. Una follia che poteva mettere a rischio la propria sicurezza e quella degli altri utenti della strada.

Una reazione inaspettata

Per fortuna, nessuno si è fatto male. L’inseguimento è finito quando il ragazzo è rimasto intrappolato nel traffico e la sua reazione, a cui qualcuno ha fatto un video diventato virale sul web, è stata decisamente inaspettata. Il motociclista è scoppiato in lacrime che però non sono servite a nulla: su di lui pende una condanna di cinque anni di carcere e una salatissima multa.

In scooter senza casco, patente e assicurazione: multa da record