InMoto consiglia: primo soccorso dopo un incidente, cosa fare?

InMoto consiglia: primo soccorso dopo un incidente, cosa fare?

Può capitare di assistere a situazioni spiacevoli ed è necessario sapere come comportarsi per affrontare la situazione e salvare i malcapitati dalle peggiori conseguenze

Davide Calzolari

 

MANTENERE LA CALMA

Non ci sono molte regole da ricordarsi quando si arriva sulla scena di un incidente: la prima riguarda la sicurezza di chi presta il primo soccorso, che sembra scontata ma tante volte non lo è. La seconda è mantenere la calma, cercando di rimanere lucidi e razionali. In concreto occorre innanzitutto parcheggiare ad una distanza di sicurezza il proprio mezzo, a bordo strada, ben visibile e con i dispositivi di emergenza accesi (le classiche quattro frecce). In caso di una moto datata l’indicatore di direzione destro è un buon sostituto perché cattura l’attenzione di chi sta arrivando.

SEGNALARE L’INCIDENTE SULLA STRADA

La moto deve fungere anche da barriera personale di protezione: mai posizionarsi prima di essa per segnalare il problema. E occorre anche rimanere quanto più possibile vicino al bordo della strada, che ci potrebbe offrire una eventuale via di fuga nel caso sopraggiunga un veicolo a forte velocità. Specie se l'incidente è avvenuto all'uscita di una curva cieca non bisogna dimenticare che altri veicoli potrebbero impattare con la moto o l'auto ferma. Se si riesce a recuperare il classico triangolo (dalla propria auto o da un'altra auto che magari si è fermata a prestare soccorso), questo deve essere posizionato a qualche decina di metri prima, sul bordo della carreggiata, un invito in più a rallentare.

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento