Troppi disagi per la gara di enduro: polemiche nel langhiranese

Troppi disagi per la gara di enduro: polemiche nel langhiranese

Problemi alla viabilità, ingorghi e rifiuti abbandonati a terra: cittadini e associazioni protestano per le corse delle moto

Redazione - @InMoto_it

Non è passata inosservata la gara valida per il campionato nazionale enduro, disputata tra Tordenaso e il Monte Sporno, in provincia di Parma. L’evento è stato infatti accompagnato da numerose polemiche per le reiterate proteste non solo di privati cittadini, ma anche di varie associazioni.

Aprilia Tuareg Rally 125: piccola avventuriera

I motivi delle polemiche

Se qualche disagio per la viabilità è naturale e va messo in conto, a causa dei furgoni e delle auto in sosta ai lati della carreggiata, non altrettanto si può dire per l’inciviltà con cui qualcuno avrebbe trattato i dintorni della chiesa, vicino alla quale era stato realizzato il circuito. Molti si sono infatti lamentati dei rifiuti gettati e abbandonati in terra e per alcune impennate fatte dai motociclisti troppo vicino alle case private.
Il Comune di Langhirano e l’organizzazione hanno già fatto sapere che risponderanno a tutte le critiche quando la manifestazione sarà finita, ma per il momento si sono rifiutati di rilasciare altre dichiarazioni.

KTM, i test ride dei modelli Enduro ed EXC agli offroad days

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento