Vende lo scooter ma viene truffato: spariti 400 euro dal conto

Vende lo scooter ma viene truffato: spariti 400 euro dal conto

L’acquirente si finge interessato al mezzo e poi chiede di pagare attraverso un’insolita transazione. Individuato, è stato denunciato dai carabinieri. Occhi sempre aperti quando si fanno acqusti online 

Redazione - @InMoto_it

Fare affari online è sempre rischioso. Per questo motivo prima di concludere eventuali transazioni è bene assicurarsi che tutte le operazioni siano sicure e che l’altra persona coinvolta non abbia cattive intenzioni. Tutto quello che non ha fatto un uomo in provincia di Reggio Emilia, vittima del furto di 400 euro da parte di un 53enne milanese che si era finto interessato all’acquisto di uno scooter. Andiamo con ordine e vediamo come si sono svolti i fatti.

Gli rubano la moto durante una prova: ritrovata in vendita online

Denuncia per truffa

La vittima aveva messo online un annuncio per vendere il suo scooter ed è stato contattato da un uomo che si è finto interessato al mezzo, offrendo addirittura 50 euro in più della cifra richiesta. Non hanno stupito il proprietario né la fretta di concludere l’affare e nemmeno l’insolita transazione proposta, ovvero la ricarica del conto attraverso l'utilizzo di un bancomat. Recatosi a uno sportello automatico, l’ignaro venditore ha inserito - come richiesto - un codice fornitogli in precedenza al milanese, ma invece di ricevere sul contro la cifra pattuita si è visto sparire 400 euro. Immediatamente ha provato a chiamare l’acquirente che, guarda caso, non è risultato più raggiungibile.

Resosi conto di essere stato imbrogliato, l’uomo si è recato dai carabinieri di Sant'Ilario d’Enza. Per fortuna, dopo una serie di indagini e verifiche, gli agente sono risaliti al 53enne milanese che si è stato identificato e si è beccato una denuncia per truffa.

Denuncia il furto di MV Agusta Brutale 1000, ma era in garage

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento