Alpen Masters 2021: la vincitrice tra le curve del Grossglockner

Alpen Masters 2021: la vincitrice tra le curve del Grossglockner

Dopo averle guidate, valutate e (ahinoi) eliminate, ecco la moto che porta a casa lo scettro 2021 nella nostra dura comparativa 

Redazione - @InMoto_it

Quando all’indomani devi partecipare a una impegnativa superprova in moto, a oltre 2.500 metri d’altezza, dentro di te covi una sola speranza: una calda giornata di sole. Preghiera esaudita! Così,eliminata ogni traccia di imbottitura dall’abbigliamento tecnico, di buon mattino eccoci a scalare le tortuose pendenze austriache con temperature da spiaggia. Il preludio perfetto a una giornata infuocata.

TUTTI CONTRO LA GS

Oltre ai sette modelli usciti vincitori dalle eliminatorie, il gruppo ritrova la BMW R 1250 GS (trionfatrice alla scorsa edizione, e quindi in finale di diritto), che non risparmia occhiatacce alle avversarie; qualcuna, in effetti, ha le carte in regola per soffiarle lo scettro. Che sia la volta buona? Non è detto! Certe “scalate al vertice” non sono mai una passeggiata. Soprattutto in un anfiteatro motociclistico tecnico e probante come la leggendaria strada del Grossglockner. Un percorso, anche quest’anno, ridotto nella lunghezza rispetto alle passate finali in cui vigeva la regola “un passo, un’eliminazione”; ma non per questo, meno impegnativo per i tester e le moto in gara.

Da qui in avanti, niente più misurazioni, dati, punteggi. L’unico metro di giudizio ammesso è l’alzata di mano senza possibilità di appello.

NE è RIMaSTA SOLTANTO UNA

Adesso, però, è arrivato il momento di chiudere stretti i rubinetti della razionalità. Quelle rimaste in gara, infatti, al di là di considerazioni e differenziazioni più o meno oggettive, sono due moto che vanno oltre le normali categorie di giudizio, almeno in una prova come l’Alpen Masters. Raggiunto il top, per quanto riguarda tutto ciò che si possa desiderare da una divoratrice di passi, diventa soprattutto una questione di sensazioni pure.

E alla fine… scopriamo la vincitrice nel video!

QUI per scoprire tutte le protagoniste del nostro Alpen Masters 2021

 

Finale Alpen Masters 2021: la sfida delle sfide IL VIDEO

Finale Alpen Masters 2021: la sfida delle sfide IL VIDEO

Semplicemente, la comparativa più folle di sempre, che ad ogni edizione incorona la nuova regina delle Alpi. Dopo le fasi eliminatorie, da cui sono emerse le 7 moto che hanno meritato la finale, il gruppo ritrova la BMW R 1250 GS (trionfatrice alla scorsa edizione, e quindi in finale di diritto). La bavarese, sin da subito, non ha risparmiato occhiatacce alle avversarie; più di qualcuna, in effetti, con le carte in regola per soffiarle via lo scettro. Che dopo il dominio incontrastato degli ultimi anni sia la volta buona? Non è detto! Certe “scalate al vertice” non sono mai una passeggiata. Soprattutto quando a scandirne le tappe è un anfiteatro motociclistico, tecnico e probante, come la leggendaria strada del Grossglockner. Un percorso, anche quest’anno, ridotto nella lunghezza rispetto alle passate finali in cui vigeva la regola "un passo, un’eliminazione"; ma non per questo, meno impegnativo per i tester e le moto in gara. Da qui in avanti, niente più misurazioni, dati strumentali, punteggi da calcolare. L’unico metro di giudizio ammesso è l’alzata di mano senza possibilità di appello. E alla fine… ne rimarrà soltanto una. E che sfida! (Diego D'Andrea)

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento