EICMA 2021: Crossover ed Adventure regine del Salone

EICMA 2021: Crossover ed Adventure regine del Salone

Il salone di quest'anno è stato all'insegna delle moto avventurose, che hanno preso d'assalto tutti gli stand annichilendo le altre categorie... è solo moda o c'è della razionalità?

Il mondo della moto si è letteralmente "suvvizzato", nel senso che ha preso definitivamente la strada del mondo auto, lungo la quale ormai tutto è SUV e Crossover, una categoria che ha cannibalizzato tutti gli altri segmenti, passati da leader del mercato a piccole nicchie in appena una decina d'anni. E così come berline e station wagon sono quasi sparite dai saloni di auto, sportive e naked hanno fatto solo da comparse a EICMA 2021, che verrà ricordato come il salone dell'invasione di Crossover e Adventurer. 

E' solo moda, o c'è qualcosa di più?

Abbiamo visto adventurer alto di gamma come la nuova Lucky Explorer 9.5, di cilindrata media come CF Moto 800MT e Benelli TRK 800, poi le varie piccole cilindrate a partire dalle nuove 500 e 550 su base QJ e la Zontes ZT310-T. Se guardiamo gli scooter, poi, è il debutto ufficiale dei crossover nelle piccole cilindrate come Aprilia SR GT, SYM HuskyADV e Honda ADV 350. E non parliamo delle moto che non c'erano a EICMA, tipo la Ducati Desert X di imminente presentazione.

La moda è questa, al momento: moto con caratteristiche a metà strada fra il fuoristrada e il turistico stradale, che dalla maggior parte degli utenti verranno utilizzate per giri brevi e solo su asfalto. E' l'immagine dell'avventura che attira, così come negli anni '00 il mercato è stato invaso dalle supersportive e tutti volevano sentirsi Valentino Rossi, benchè la quasi totalità di loro usasse la moto solo fra bar e gite domenicali.

Quello che cambia dalla gloriosa epoca delle supersportive è che il motociclista moderno vede le crossover/ADV anche da un punto di vista più razionale: sono moto con cui veramente si può fare di tutto su strada. Sono capaci di portarci comodamente in giro per una vacanza di più giorni, sono facili da portare e per questo infondono sicurezza e non fanno brutta figura al bar, dove i più vanitosi amano mostrarle. Al contrario delle sportive modaiole di 20 anni fa, questo fenomeno è molto più condivisibile e sensato, tanto che ha portato ad essere motociclisti anche persone che non hanno mai avuto esperienza con le due ruote o che ne hanno avuta solo con gli scooter.

Lucky Explorer 9.5

Lucky Explorer 9.5

MV Agusta lancia il marchio Lucky Explorer e ad Eicma arrivano due adventure: la 9.5 con motore 950 tre cilindri ed una più abbordabile 5.5 con motore bicilindrico con parallelo. Per vederle entrambe sul mercato bisognerà però attendere il 2023

Guarda la gallery

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento