Nuova Kawasaki Versys 650 2022: salto di qualità

Arriva il controllo di trazione, e non mancano significativi improvement estetici, tecnici e funzionali. Ecco come cambia la media crossover di Akashi

Versatilità allo stato puro. La Versys 650, in edizione 2022, punta a rilanciare le sue doti di infaticabile passista, capace, allo stesso tempo, di divertire anche sui percorsi più tortuosi. Tra le novità a bordo spicca sicuramente il controllo di trazione, forse una delle mancanze più evidenti sul modello uscente. Un significativo plus in termini di sicurezza di guida.

KAWASAKI VERSYS 650 2022: PARTICOLARI CHE CONTANO

Alla ricerca di un più spiccato family feeling, il design si ispira ora alla sorella maggiore Versys 1000. Oltre agli aggiornamenti al parabrezza, regolabile su quattro posizioni, e alle carenature, utili a incrementare protezione aerodinamica e comfort, si segnala la nuova strumentazione TFT a colori da 4,3" dotata di un apprezzabile sistema di connettività con lo smartphone. 

KAWASAKI VERSYS 650 2022: UN CUORE D'ORO

A spingere la moto, ritroviamo il frizzante bicilindrico parallelo a 4 tempi da 649 cm3 e 67 CV di potenza massima, ottimizzato per enfatizzare l’erogazione ai regimi di rotazione medi e bassi. Le ruote, in pieno stile “crossover stradale”, sono da 17’’, mentre le sospensioni ad ampia escursione puntano a garantire il massimo comfort su ogni percorso. Fanaleria e indicatori di direzione sono ora a LED.

KAWASAKI VERSYS 650 2022: ACCESSORI DISPONIBILI

Numerosi sono poi gli accessori previsti in catalogo: dai fendinebbia a LED, che donano un’allure avventurosa al mezzo, ai parabrezza fumé (nelle misure standard e alta), che aggiungono, invece, un tocco di sportività. Ma anche manopole riscaldabili con interruttore ON/OFF integrato, borse laterali, bauletto da 47 litri, sella bassa, e tanto altro.

  • Link copiato

Commenti

InMoto in abbonamento